Home » Rotocalco » Notizie » Cosa fare dell’albero di Natale dopo le feste
Bricoliamo.com

Notizie

Cosa fare dell’albero di Natale dopo le feste

albero di natale nei cartoon

L’albero di Natale è quanto di più festoso e coinvolgente si possa pensare in tema di decorazione della casa durante le festività. L’addobbo dell’albero di Natale è normalmente un momento di riunione e di collaborazione di tutta la famiglia e, fosse anche solo per questo motivo, irrinunciabile per l’atmosfera e i ricordi che si generano.

La scelta tra l’albero vero e quello finto è soggettiva. Nel caso la scelta ricadesse sull’albero vero bisognerà tenere conto, dopo le feste, di come sistemarlo evitando ovviamente l’infamia del cassonetto della spazzatura o l’abbandono sul ciglio di qualche strada secondaria. Tutte eventualità molto, ma molto deprecabili.

LE SOLUZIONI PROPOSTE DA PROMOGIARDINAGGIO

Per risolvere il problema albero di Natale ci viene in aiuto Promogiardinaggio (associazione no profit che ha come scopo la promozione in Italia del giardinaggio e l’amore e la passione per il verde) che, insieme a Fondazione Minoprio e alla Scuola Agraria del Parco di Monza, ha realizzato una campagna di sensibilizzazione per il corretto smaltimento degli alberi di Natale.

Cuore della campagna è un cartoon che spiega in maniera facile e sintetica le diverse scelte che si possono fare in tema di smaltimento dell’albero di Natale.

PIANTARE L’ALBERO DI NATALE NEL GIARDINO DI CASA

Per chi possiede un giardino la soluzione più semplice e rispettosa dell’albero di Natale potrebbe essere quella di rimetterlo in piena terra lasciandolo così libero di crescere serenamente.  

È certamente una soluzione, però, soprattutto se il giardino è piccolo, bisogna tenere in considerazione, prima di interrarlo, che gli abeti sono alberi di prima grandezza e che se attualmente il nostro albero è alto all’incirca un metro e mezzo, dopo 20 anni la sua altezza può superare ampiamente i 25 metri, con radici molto grosse che possono creare problemi in giardino e perfino alla casa.

Se non valutiamo bene la sua crescita avremo quindi un grosso problema da gestire. Inoltre, un’altezza così imponente spesso ci costringe a potature selvagge che danneggiano il naturale sviluppo dell’albero. Prima di piantarlo è giusto pensarci bene.

IL RICICLO SOLIDALE

Una soluzione assolutamente eco sostenibile ed ecologica è quella che prevede di portare e donare il nostro abete presso le associazioni che propongono il Riciclo Solidale e che si occupano di una corretta piantumazione dell’albero, per esempio in parchi, zone verdi e canili.

Per fare questo il suggerimento è di consultare i siti oppure telefonare al proprio Comune o alla sede Enpa (Ente Protezione Animali) più vicina a casa.

Non pensate di poter piantare il vostro abete in un bosco o un parco pubblico senza aver consultato gli uffici comunali deputati alla gestione partecipata del verde pubblico. Il rischio è quello di turbare gli equilibri dell’ecosistema e della biodiversità del posto prescelto.

L’ISOLA ECOLOGICA

Altra soluzione è portare l’abete presso un’isola ecologica dove potrà essere cippato e diventare così compost, cioè fertile concime da distribuire sulle nostre piante e giardini, immettendo così nuova sostanza organica nel ciclo produttivo naturale.

IL TREE SITTING

Infine esiste la soluzione del Tree Sitting, un servizio che alcuni enti e alcuni vivai offrono e che prevede la cura dell’abete natalizio per un anno, fino al giorno in cui è possibile andare a riprenderselo per tornare ad animare la casa nel Natale successivo.

L’esperienza per il momento più interessante è quella del Parco Museo di Poggio Valicaia a Scandicci in provincia di Firenze, dove, a fronte di una donazione minima di 10 euro il proprio abete viene accudito per tutto l’anno da giardinieri professionisti. Non solo, grazie ad una App dedicata è anche possibile seguire, giorno dopo giorno, lo stato di salute della propria pianta.

Dicembre 2021

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.





Torna all'elenco degli articoli

Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!