Home » Bricolage » La stanza di Desy » La tecnica dello spolvero
La-stanza-di-desy-decorazione-creatività
Bricoliamo.com

La stanza di Desy

La tecnica dello spolvero

decorazione con la tecnica dello spolvero

[ID pagina=18349]

La tecnica dello spolvero è ideale quando si vuole trasportare in maniera ripetitiva una decorazione su una parete di casa. In un altro articolo abbiamo spiegato la tecnica della griglia, con la quale è possibile trasportare un disegno da un foglio di carta ad un’altra superficie.

Differenza sostanziale tra lo spolvero e la griglia è che la prima consente di riportare una decorazione esattamente nella stessa dimensione, mentre con la tecnica della griglia, variando le misure della griglia di destinazione, è possibile riportare un disegno aumentandone o diminuendone le misure.

Ma veniamo alla tecnica dello spolvero. La procedura è molto semplice e i materiali occorrenti sono: un foglio di carta da lucido, un punteruolo, qualche grammo di pigmento colorato in polvere, un panno pulito e un pezzo di feltro.

Ora vi lasciamo ad un filmato esplicativo dove abbiamo usato la tecnica dello spolvero per trasportare una decorazione su una tela.

Il primo passo da fare è quello di sovrapporre sul disegno un foglio di carta da lucido, sul quale ricalcare con precisione la decorazione che vogliamo trasportare.

Fatto questo posiamo la carta da lucido sul feltro, o su qualsiasi altra superficie morbida ma con una consistenza tale che non ci faccia rischiare, con l’uso del punteruolo, di rovinare il tavolo su cui stiamo lavorando.

Con il punteruolo iniziamo a bucare i bordi del disegno. I buchi non devono essere troppo fitti, devono essere ad una distanza tra loro di circa 5 millimetri.

A questo punto possiamo posizionare, aiutandoci con dei pezzetti di nastro adesivo di carta, sulla superficie che vogliamo decorare (per esempio una parete di casa). Fate attenzione a tenere la parte con i buchi in rilievo verso di voi.

Prepariamo un tampone utilizzando un panno pulito e una manciata di pigmenti colorati in polvere. Richiudiamo il panno a sacchettino e chiudiamo con dello spago. Diamo prima qualche colpo di tampone su un foglio di carta per iniziare il passaggio della polvere colorata attraverso le fibre del panno e poi passiamo a tamponare il foglio di carta da lucido.

La polvere colorata passerà attraverso i buchini e lascerà un’impronta sul muro o sulla superficie da decorare. Quando avrete terminato di tamponare, rimuovete la carta da lucido e vedrete perfettamente la sagoma del disegno sulla superficie trattata.

Potete congiungere tutti i puntini con una matita oppure usando un pennello leggermente intinto nell’acqua. Nel caso della matita, una volta finito il disegno sarà necessario eliminare i pigmenti usando un pennello piatto e un panno pulito.

La decorazione sarà così perfettamente riportata, non resterà che procedere con la fase colore, utilizzando il giusto prodotto a seconda del supporto.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Torna all'elenco degli articoli

Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!