Home » Bricolage » La stanza di Desy » Decorare la ceramica con lo smalto per unghie
La-stanza-di-desy-decorazione-creatività
Bricoliamo.com

La stanza di Desy

Decorare la ceramica con lo smalto per unghie

decorazione con smalto

Irene Urru

A cura di Irene Urru

Un modo facile e creativo per utilizzare gli ultimi rimasugli di smalto per unghie prima di eliminare definitivamente la boccetta.

Prima una precisazione: lo smaltimento corretto delle boccette di smalto per unghie è regolato in maniera diversa dalle aziende municipalizzate dei diversi comuni, per esempio l’Ama di Roma e l’Amsa di Milano vogliono le boccette di smalto per unghie nel sacco della raccolta indifferenziata, l’Amiu di Genova invece vuole che vengano portate nelle isole ecologiche destinate ai rifiuti pericolosi. Per un corretto smaltimento è quindi necessario consultare le leggi e le disposizioni in vigore nel proprio comune.

Ma torniamo a noi. La tecnica che vi suggeriamo è utilizzabile su qualsiasi supporto ceramico, noi per realizzare il filmato abbiamo usato una tazza. La stessa procedura si adotta per decorare una piastrella, un vaso o qualsiasi altro manufatto in ceramica. Naturalmente, considerando la natura tossica dello smalto per unghie, se decidete anche voi per la decorazione di una tazza tenete conto che non potrete riutilizzarla per bere, potrete invece riempirla di terra e trasformarla in un vasetto, oppure in un portapenne per la scrivania, ma, assolutamente, non potrà più ospitare bevande di nessun genere.

Il procedimento è molto semplice: bisogna riempire con della semplice acqua di rubinetto una bacinella, per poi far colare nell’acqua le gocce di smalto per unghie.

Noterete che i diversi smalti potranno avere reazioni diverse a contatto con l’acqua, alcuni tenderanno ad espandersi e altri a mantenere la dimensione della goccia. Non vi preoccupate l’effetto finale sarà comunque stupefacente.

Una volta che avrete terminato l’operazione di sgocciolamento degli smalti per unghie che avete deciso di utilizzare, con uno stuzzicadenti “tirate” le gocce e compenetrate i diversi colori. Tenete lo stuzzicadenti sul pelo dell’acqua.

Dopo pochi minuti noterete che lo strato di smalto diventerà una vera e propria pellicola sull’acqua, a quel punto appoggiate sullo strato di smalto il manufatto in ceramica che volete decorare e cercate di fargli toccare il colore degli smalti su ogni sua parte. Tutto il colore si attaccherà alla ceramica senza nessuno sforzo.

Una volta conclusa la decorazione dovete lasciar asciugare il lavoro per almeno 48 ore.

Vi ripetiamo ancora una volta: se usate una tazza, un piatto o qualsiasi manufatto che normalmente viene a contatto con cibi o bevande NON potrete più utilizzarli per scopi alimentare, saranno solo dei bellissimi manufatti decorati.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.





Torna all'elenco degli articoli

Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!