logo ten
Magazine DIY
per gli operatori
logo bricoliamo
Magazine DIY
per la famiglia
logo saga
SAGA
Informazione sul DIY in Italia

Continua la collaborazione tra Univer, brand di PPG Architectural Coatings Italy, e l’artista Fabio Schirru in arte Tellas per MAR – Miniera ARgentiera, il progetto di riqualificazione dell’antico borgo dell’Argentiera, frazione di Sassari sulla punta nord ovest della Sardegna, a 34 chilometri da Alghero.

Il progetto, promosso da LandWorks, Associazione Culturale con sede operativa proprio ad Argentiera, prende le mosse dall’obbiettivo di valorizzare e rigenerare il borgo attraverso la cultura e la creatività, con il coinvolgimento attivo di esperti, docenti, professionisti, artisti e studenti internazionali di architettura, paesaggio, arte e fotografia e la partecipazione della comunità residente e di molte istituzioni locali, nazionali e internazionali.

Argentiera nasce come borgo di minatori e prende il nome dal materiale estratto dai giacimenti di zinco e piombo argentifero. La miniera, sfruttata già in epoca romana e medioevale, dopo una lunga pausa riprese l’estrazione dei metalli nel 1867, rimanendo in funzione fino al 1963.

Il progetto MAR – Miniera ARgentiera

Dalla chiusura della miniera, il borgo di Argentiera si è progressivamente spopolato: oggi conta poche famiglie di contadini per un totale di 54 abitanti.

Il progetto MAR – Miniera Argentiera, nasce nel 2017 grazie all’impegno dell’associazione LandWorks e oggi rappresenta uno dei siti di archeologia industriale più suggestivi d’Europa, parte integrante del Parco Geominerario della Sardegna, ma al contempo placida località di mare, mai affollata.

Il contributo di Univer

Univer, brand di PPG Architectural Coatings Italy, che ben conosciamo per la sua offerta di prodotti vernicianti, già nel 2022, aveva sponsorizzato il lavoro dell’artista Fabio Schirru, in arte Tellas, fornendo i colori per la realizzazione dell’intervento “Scala”, nel centro del borgo.

Una palette di colori ispirata a quelli che sono i colori naturali del luogo, facendo riferimento, in particolare, alla pianta dell’agave e quindi al giallo, al verde e all’acquamarina.

Dopo questo primo intervento è proseguita la collaborazione tra Tellas e Univer anche nel 2023, tanto che nel mese di settembre è stato inaugurato un secondo spazio, chiamato “Fronte Mare”. Si tratta di un’area di più di 500 metri quadrati che, da parcheggio, è ora restituita alla comunità in qualità di spazio sociale, ludico e culturale.

In quest’occasione, a fianco di Tellas si è impegnato l’artista 2bleene (Natalia Nicole Rodriguez), mentre Univer ha nuovamente fornito il materiale pittorico per la realizzazione dell’opera.

Colori e geometrie di “Fronte Mare”

L’opera è situata nella piazza centrale del borgo e affaccia direttamente sul mare, mantenendo alle spalle i ruderi dei magazzini e del vecchio cinema, un tempo al servizio della miniera.

Proprio per celebrare questa posizione e ambivalente natura, gli artisti hanno scelto una palette cromatica caratterizzata da colori caldi e freddi, ocra e blu, per un dialogo continuo e naturale tra il mondo marino e quello terrestre.

Da un lato, l’intervento artistico incornicia e delimita lo spazio dedicato alle attività culturali e sportive ed enfatizza le geometrie degli ex magazzini, un tempo destinati allo stoccaggio dei materiali della miniera; dall’altro, traccia le linee e i confini dei campi da basket, pallavolo e pickleball, riportando al centro il gioco come principio di comunità e socialità.

È in questo modo che Fronte Mare è stato trasformato da spazio in disuso ad area aperta e inclusiva, dedicata alla cultura e al gioco, alla relazione e condivisione, socialità e confronto, che potrà mutare in continuazione ospitando eventi culturali, sportivi e ricreativi.

“Siamo molto felici – ha sottolieato Valentina Boscolo, Communication Manager di PPG Architectural Coatings Italy – di sostenere Fabio anche quest’anno nell’ambito del progetto MAR – Miniera ARgentiera, attraverso il quale contribuiamo attivamente a ridare vita e riqualificare spazi per la comunità. Questo grazie al colore, il nostro grande protagonista che trasforma i non luoghi in luoghi sociali, del divertimento e dello svago. Non vediamo l’ora di scoprire come proseguirà la storia dell’Argentiera nei prossimi anni”.

“Sono contento di tornare nella mia terra natale per continuare un progetto per me molto importante – ha aggiunto Fabio Schirru, alias Tellas -. Giorno dopo giorno aggiungiamo tasselli ad un’iniziativa che dimostra come l’arte e il colore siano fondamentali per costruire e sostenere la vita comunitaria e sociale”.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Vedi anche...

Ricerca

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli
tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Cerca ciò che ti serve!

Newsletter

logo newsletter
Iscriviti alla newsletter di Bricoliamo
logo pinterest Google News
Iscriviti cliccando sulla stellina "Segui"


Rispondi