logo ten
Magazine DIY
per gli operatori
logo bricoliamo
Magazine DIY
per la famiglia
logo saga
SAGA
Informazione sul DIY in Italia

Per decorare la casa, da usare come segnaposto a tavola o per qualsiasi altro utilizzo vi suggerisca la fantasia, quelle che vi proponiamo sono tre idee e quindi tre tecniche diverse per costruire degli alberelli natalizi in cartoncino.

La prima che vi proponiamo è probabilmente la più laboriosa ma l’effetto finale vale la pazienza che richiede. La seconda è facile e veloce da fare e può essere adatta se abbiamo bisogno di alberelli in quantità. La terza si rifà alle tecniche dell’origami, utilizzando la tipica contropiega.

Naturalmente ciascun alberello può essere realizzato in colori e misure diverse da quelle che abbiamo scelto noi: le tecniche di realizzazioni non cambiano.

Come sempre vi lasciamo al filmato dove potete vedere tutte le fasi della realizzazione dei tre alberelli.

Il filmato dei tre alberelli

Alberello a fisarmonica

La prima cosa da fare è disegnare un modello del nostro alberello con le forme e le misure che desideriamo. Tenete conto che le forme arrotondate sono più facili da lavorare rispetto a eventuali punte.

Appoggiamo la nostra forma sul cartoncino, segniamo i bordi a matita e ritagliamo l’alberello. Noi abbiamo tenuto un’altezza di 12 centimetri, voi potete decidere se farlo più grande o più piccolo.

Di alberelli in cartoncino ne abbiamo bisogno 15, tutti uguali. Una volta ritagliati dovremo tutti piegarli a metà in altezza. Ricordate di segnare molto bene la piega passando con l’unghia o con una matita.

A questo punto abbiamo evidenziato i punti di colla necessari. All’interno dell’alberello piegato, a circa metà, mentre sul fronte esterno a circa un terzo e due terzi in altezza. Iniziamo incollando i due lembi in modo da ottenere 15 mezzi alberelli. Poi procediamo all’incollaggio di un alberello sull’altro con i due punti di colla che abbiamo indicato.

La colla a caldo è l’ideale perché aderisce rapidamente. Incollando gli alberelli uno sull’altro alla fine avremo un plico compatto che, quando la colla avrà fatto perfettamente il suo dovere, dovremo aprire a fisarmonica fino a incollare le due estremità, stendendo due strisce di colla nei due punti che abbiamo segnato e utilizzato per unire gli alberelli tra loro.

L’alberello è fatto, noi abbiamo voluto impreziosirlo incollando sulla punta una stellina che abbiamo ritagliato da un cartoncino giallo.

Alberello a incastro

L’alberello che abbiamo chiamato a incastro è decisamente il più semplice di tutti, però, come abbiamo già detto, può essere utile quando si ha bisogno di tante decorazioni.

Il primo passo da fare è quello di disegnare l’alberello sul cartoncino. Noi abbiamo scelto di farlo con un’altezza di 12 centimetri e con un tronco di base largo 3 centimetri. Se cambiate le misure tenete le proporzioni.

Di alberelli dobbiamo farne due totalmente identici. Sul primo faremo un taglio che parte dal centro della base raggiungendo i 4,5 centimetri in altezza. Sul secondo invece partiremo con il taglio dalla punta dell’alberello e scenderemo per 7,5 centimetri. Se cambiate le misure tenete sempre conto che il taglio che parte dalla base dl primo alberello dovrà sempre avere la stessa misura della parte non tagliata del secondo alberello.

Fatto ciò, è sufficiente incastrare tra loro i due tagli per dare una forma tridimensionale al nostro alberello.

Alberello con la tecnica dell’origami

Per questo terzo alberello partiamo da un cartoncino quadrato che dobbiamo piegare a metà prima sugli angoli e poi sulla metà del lato. Marcate molto bene le pieghe con l’unghia.

A questo punto arriva un passaggio che vi consigliamo di guardare nel filmato. Si tratta di sollevare fino a far combaciare due angoli opposti, mentre gli altri due angoli vanno anch’essi portati verso il centro del lavoro facendo però una contropiega verso l’interno. Abbiamo già spiegato come fare questa particolare piega nella sezione di Bricoliamo dedicata agli origami.

Fatto questo avremo quattro ali triangolari che dovremo piegare, ciascuno, in questo caso facendo una contropiega verso l’esterno. Lo ripetiamo nuovamente perché è importante per facilitare il lavoro: segnate sempre molto bene le pieghe con l’unghia.

A questo punto avrete ottenuto una forma del tutto simile a quella di un aquilone. Con un paio di forbici tagliate ed eliminate il triangolo più piccolo.

Avremo così ottenuto un triangolo isoscele. Sull’altezza del triangolo segniamo una serie di punti equidistanti tra loro. Nel nostro caso abbiamo tenuto 2 centimetri di distanza. All’altezza di questi punti dovremo fare dei piccoli tagli, al massimo di 1 centimetro ciascuno, sui due lati lunghi del triangolo.

Per concludere bisogna sfogliare il triangolo, che sarà composto da tre triangoli rettangoli da una parte e tre triangoli rettangoli dall’altra, ripiegando tutti i piccoli tagli fatti verso l’interno. Finito il lavoro sarà sufficiente aprire tutti i lembi dell’alberello per ottenere un bellissimo effetto.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Vedi anche...

Ricerca

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli
tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Cerca ciò che ti serve!

Newsletter

logo newsletter
Iscriviti alla newsletter di Bricoliamo
logo pinterest Google News
Iscriviti cliccando sulla stellina "Segui"


Rispondi