logo ten
Magazine DIY
per gli operatori
logo bricoliamo
Magazine DIY
per la famiglia
logo saga
SAGA
Informazione sul DIY in Italia
Lampada Halloween

 

In un precedente articolo vi illustrammo come realizzare una lampada di Halloween usando la carta velina e delle sagome “terrificanti” da incollare sulla lampada.

Era il metodo più semplice perché i disegni possono essere fotocopiati e ritagliati e lo potete ritrovare seguendo il link verso “La Lanterna di Halloween”.

In questo caso, e con questo filmato, abbiamo invece decorato la nostra lampada a mano libera, con un pennarello nero.

Occorre avere un po’ più di mano “artistica” ma il risultato risulta più omogeneo e gradevole.

Il filmato della procedura di decorazione

Materiale occorrente

  • Colla vinilica,
  • carta velina,
  • pennello,
  • barattolo di vetro liscio,
  • guanti,
  • pennarello indelebile,
  • candelina. 

Costruiamo la lampada di Halloween

Prima di tutto un’avvertenza importante: il vaso di vetro che volete utilizzare dovrà essere perfettamente liscio e pulito. Se dovete staccare un’eventuale etichetta ricordate che i residui di colla si possono eliminare facilmente con l’aiuto di una spruzzata di WD-40.

Fatto questo strappiamo grossolanamente delle striscioline di carta velina. Con il pennello stendiamo la colla vinilica direttamente sul vasetto di vetro; non siate avari, procedete con un bello strato abbondante.

Sulla colla posizioniamo una per volta le striscioline di carta velina, spennellandole anch’esse con la nostra sempre preziosa vinilica. Una volta ricoperto tutto il barattolo lasciate asciugare la colla per almeno 24 ore.

Quando la carta velina sarà perfettamente asciutta potremo iniziare a decorare la nostra lampada: prima tracciando i disegni a matita per poi ripassarli con il pennarello nero indelebile. Per chi non se la sentisse di disegnare a mano libera, come abbiamo detto all’inizio potrà ritagliare i disegni da fotocopie precedentemente fatte per poi incollarli direttamente sul vasetto ancora una volta con abbondante vinilica.

Per concludere non resta che inserire la candela e accenderla. Se il vasetto che avete usato è profondo evitate di scottarvi: potete adagiare la candela spenta sul fondo per poi accenderla aiutandovi con uno stuzzicadenti lungo o con uno spaghetto.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Vedi anche...

Ricerca

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli
tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Cerca ciò che ti serve!

Newsletter

logo newsletter
Iscriviti alla newsletter di Bricoliamo
logo pinterestGoogle News
Iscriviti cliccando sulla stellina "Segui"