logo ten
Magazine DIY
per gli operatori
logo bricoliamo
Magazine DIY
per la famiglia
logo saga
SAGA
Informazione sul DIY in Italia

icona rotocalco Notizie

Il primo albergo componibile a Londra

a cura di

La catena di alberghi Travelodge aprirà, probabilmente prima dell’estate, il primo albergo “componibile”: un’operazione di superbricolage.

I moduli che comporranno le singole stanza e le parti comuni (bar, hall, ecc.) dell’albergo sono stati prodotti in Cina.

Dopo essere state assemblate, le varie parti saranno poi montate l’una sull’altra e saldate. I bagni e le finestre sono già installati dagli operai cinesi, mentre decorazioni e mobili saranno di manifattura inglese.

Al termine dei lavori l’abergo “componibile” dovrebbe avere una capienza di 120 camere che potranno essere vendute ai clienti alla modica cifra di 38 euro per notte, circa la metà di un albergo tradizionale della medesima categoria.

L'articolo continua subito sotto...

Quello che è inoltre interessante è che l’albergo potrebbe, in qualsiasi momento, essere smontato e ricostruito altrove.

L’idea – sottolinea Paul Harvey, il numero uno di Travelodgepuò essere utile in caso di manifestazioni ed eventi sportivi, per accogliere un gran numero di visitatori che chiedono strutture efficienti ma a basso costo (ricordiamo che nel 2012 le Olimpiadi si svolgeranno proprio in Gran Bretagna – n.d.r.).”

Il tempo richiesto per il montaggio dell’intero albergo è di dodici settimane, mentre ancora più veloce è lo smontaggio.

Il primo albergo “componibile” sarà terminato prima dell’estate nella zona ovest di Londra, nel distretto di Uxbridge, mentre entro la fine dell’anno è prevista la costruzione di un secondo albergo nei pressi dell’aeroporto di Heathrow.

E’ il primo grande progresso nella costruzione tecnologica da cento anni, dopo l’introduzione del telaio in acciaio – spiega Colin Hardin, presidente della Verbus la joint venture costituita tra gli ingegneri della Buro Happold e l’impresa edile George & Harding che ha progettato per la prima volta il sistema modulare – e potrebbe essere utilizzato non solo per gli hotel, ma anche per alloggi degli studenti e altre strutture di edilizia urbana“.

Nella foto: il modellino dell’albergo “componibile” di Uxbridge

Marzo 2008

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Ricerca

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli
tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Cerca ciò che ti serve!

Newsletter

logo newsletter
Iscriviti alla newsletter di Bricoliamo
logo pinterestGoogle News
Iscriviti cliccando sulla stellina "Segui"


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.