logo ten
Magazine DIY
per gli operatori
logo bricoliamo
Magazine DIY
per la famiglia
logo saga
SAGA
Informazione sul DIY in Italia
ruscello

L’acqua è sinonimo di vita. La usiamo per pulire, cucinare e – ovviamente – bere.

Ne consumiamo ogni giorno centinaia e centinaia di litri.

Eppure nonostante sia una risorsa fondamentale per noi e il nostro Pianeta, troppo spesso ne abusiamo e la diamo per scontata, fingendo che la sua disponibilità sia infinita.

Pur essendo un problema globale, quello della crisi idrica, ciascuno di noi può offrire un contributo fondamentale.

Sarebbe sufficiente prestare maggiore attenzione ai piccoli gesti quotidiani, spesso causa primaria degli sprechi che pesano sia sulla natura, sia sulle nostre tasche.

BricoCenter, storica insegna di negozi per il fai da te, ha diramato un comunicato stampa con le 5 regole individuate dai suoi tecnici per far fronte alla stagione estiva evitando gli sprechi d’acqua.

1. Acqua corrente? Solo quando è necessario

Lasciare aperti i rubinetti più di quanto sia strettamente necessario è il primo errore da matita rossa su cui intervenire. Ricordarsi di chiudere il flusso mentre ci insaponiamo sotto la doccia o spazzoliamo i nostri denti deve assolutamente essere il punto di partenza per ogni discorso sul risparmio.

L'articolo continua subito sotto...

Allo stesso modo lavare la frutta e la verdura “a bagno” con del bicarbonato aiuta a ridurre la nostra “dipendenza” dall’acqua corrente.

Se a questi piccoli accorgimenti  aggiungiamo poi l’utilizzo di cartucce a risparmio idrico per i nostri rubinetti il consumo può ridursi addirittura del 50%.

2. Risparmio goccia dopo goccia: dai rubinetti al WC

Per quanto apparentemente insignificante, un rubinetto che perde anche solo poche gocce d’acqua può pesare molto (sia sul nostro portafoglio, sia sul pianeta).

Goccia dopo goccia si costruiscono non solo gli oceani, ma anche i nostri sprechi: ecco perché grande attenzione va prestata ai nostri rubinetti, montarvi aeratori rompigetto consente di risparmiare anche 6000 litri a famiglia.

Tra le maggiori fonti di spreco vi è poi anche l’eccessivo utilizzo dello sciacquone. Un regolare flusso del wc aiuta a diminuire notevolmente questi sperperi: le cassette a risparmio idrico possono infatti tagliare i consumi anche del 40%.

3. Doccia batte vasca da bagno

Immergersi in una bella vasca da bagno e crogiolarsi al suo interno per diverse ore è innegabilmente piacevole.

Peccato che il gioco non valga la candela: usare la doccia al posto della vasca permette di risparmiare anche 100 litri alla volta.

Soprattutto se a questa buona pratica si affiancano altri piccoli accorgimenti: l’utilizzo di kit per la regolazione del flusso riduce gli sprechi idrici ed ha impatti complessivamente anche a livello energetico.

4. Elettrodomestici solo a pieno carico

Lavastoviglie e lavatrici ci semplificano notevolmente la vita e permettono di risparmiare tempo e fatica, ma consumano anche molta acqua.

Staccare la spina e smettere di utilizzarle non è ovviamente la soluzione: il consiglio piuttosto è quello di non abusarne e – nei limiti del possibile – farle partire solo a pieno carico.

5. La passione per il giardinaggio

Piccoli accorgimenti possono però essere presi anche fuori dalle mura di casa, specie se si dispone di un giardino o di un balcone adatto e della passione per il giardinaggio.

Ogni pollice verde che si rispetti conosce infatti l’importanza di un’attrezzatura adeguata: sia sul fronte di una corretta cura delle piante, sia su quello del risparmio.

Utilizzare un programmatore elettrico che regoli l’irrigazione, ad esempio, permette di evitare errori e imprecisioni.

Inoltre, abbinarlo ai sistemi “goccia a goccia” garantirà una notevole riduzione degli sprechi.

Alla stessa maniera va ricordato che per innaffiare le piante si può anche “riciclare” l’acqua piovana e persino utilizzare quella del nostro acquario (se ne possediamo uno).

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Vedi anche...

Ricerca

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli
tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Cerca ciò che ti serve!

Newsletter

logo newsletter
Iscriviti alla newsletter di Bricoliamo
logo pinterestGoogle News
Iscriviti cliccando sulla stellina "Segui"


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.