logo ten
Magazine DIY
per gli operatori
logo bricoliamo
Magazine DIY
per la famiglia
logo saga
SAGA
Informazione sul DIY in Italia
dipladenia in fiore
a cura di Avatar photo

La sua vera natura è quella della pianta rampicante, però sempre più spesso la vediamo sui balconi e terrazzi, soprattutto in città, con la chioma che tende verso il basso.

Il motivo?

E’ una pianta molto resistente al caldo estivo e sopporta la nostra assenza durante le vacanze senza regolari annaffiature.

In compenso però non sopporta il freddo e quindi in inverno (quando la temperatura scende sotto lo zero), durante la sua pausa vegetativa, deve essere riparata all’interno della casa, possibilmente di fronte a una finestra.

La dipladenia ama un terreno ben drenato e ricco di materia organica. Gradisce le zone molto illuminate, anche i raggi diretti del sole.

Quando viene posizionata in zone ombreggiate limita la produzione di fiori a favore delle foglie, contrariamente al suo costume abituale che ci vuole offrire una fioritura continua e molto ricca a partire dall’inizio della primavera fino alla fine dell’estate.

Ogni due anni è bene procedere al rinvaso.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Vedi anche...

Ricerca

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli
tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Cerca ciò che ti serve!

Newsletter

logo newsletter
Iscriviti alla newsletter di Bricoliamo
logo pinterest Google News
Iscriviti cliccando sulla stellina "Segui"

2 risposte a “Coltivare la dipladenia”

  1. Avatar photo michele ha detto:

    molto istruttivo anche per chi inizia ad allestire il suo balcone.