Bricoliamo.com

Eventi e fiere

Chiuso il PGDay 2007 tra la grande soddisfazione di organizzatori e partecipanti

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Il PGDay 2007, la grande festa didattica organizzata dalla Comunità Italiana Utenti e Sviluppatori PostgreSQL e dal PLUG – Prato Linux User Group che si è tenuta nei giorni di venerdì 6 e sabato 7 luglio 2007 presso il Monash University Prato Centre, nel magnifico scenario offerto dal prestigioso palazzo Vaj di Prato, si è chiuso tra gli applausi. Un grande successo che ha decretato l’evento toscano come uno dei più importanti al mondo per la promozione del software libero e di PostgreSQL in particolare.

I 200 posti disponibili per assistere al ricco programma di corsi, presentazioni, fino al grande convegno di sabato 7 sono stati tutti esauriti: gli organizzatori sono stati costretti a chiudere le iscrizioni on line con largo anticipo rispetto al previsto. Le caratteristiche della platea sono state estremamente variegate e di ottimo livello: il 50% dei presenti erano fondamentalmente responsabili dei sistemi informatici di aziende, mentre il restante 50% era composto da studenti e docenti universitari e da professionisti indipendenti. L’incidenza degli stranieri è stata intorno al 20% con una predominanza di tedeschi e francesi al primo posto, seguiti da inglesi e statunitensi, fino alla registrazione di professionisti provenienti da Russia, Finlandia, Lituania, Giappone, Vietnam, ecc.

Nel primo giorno di lavori estremamente interessanti sono state le presentazioni di alcune esperienze fatte da enti locali nell’utilizzo di PostgreSQL, il software libero protagonista dell’evento, per svariate applicazioni. Ne sono un esempio il sistema bibliotecario del Comune di Vimercate, il sistema di gestione della mensa del Comune di Montemurlo e la rete civica di Prato. Inoltre la prima giornata è stata dedicata anche ai corsi sull’amministrazione di sistema, sulla gestione dei linguaggi di programmazione e altri. Corsi che sono stati seguiti con grande interesse dalla platea di operatori internazionali e studenti.

ANCHE TELECOM ITALIA E’ ENTRATA NELLA FAMIGLIA POSTGRE-SQL

Il secondo giorno è stato caratterizzato dal grande convegno con la presenza di alcuni tra i migliori nomi americani ed europei del software libero. Tutti gli interventi hanno riscosso grande interesse e successo ma la notizia che più ha creato brusio in sala è stata portata da Josh Berkus, membro del core team di sviluppo, che, dopo aver presentato le novità della nuova versione di PostgreSQL che verrà rilasciata il prossimo ottobre con un 20% di miglioramenti rispetto alla precedente, ha raccontato come Sun Microsystem, gigante multinazionale del software che ha come data base di riferimento PostgreSQL, abbia venduto un proprio prodotto basato proprio su PostgreSQL a Telecom Italia, la quale lo rimetterà in vendita alle aziende nella modalità APS (Aplication Service Provider): il che significa che il prodotto resta a Telecom che lo distribuisce alle aziende clienti e il programma mantiene comunque le caratteristiche di libertà insite nella logica dell’open source. Ecco perché oggi è possibile dire che anche Telecom Italia è entrata nella famiglia di PostgreSQL.

Nel corso del PGDay si è tenuta anche un’importante riunione tra i vertici internazionali del team, nel corso della quale sono state poste le basi per la costituzione di un gruppo europeo per la promozione e il supporto di PostgreSQL. Probabilmente presto sarà messo online un sito dedicato questa nuova realtà. Non resta che stare in campana.

La due giorni di software libero si è chiusa con un concerto di Nick Becattini, uno dei maggiori musicisti blues che abbiamo in Italia.

E’ stata un’esperienza fantastica – conclude Federico Campoli del comtitato organizzatore del PGDay 2007 -. L’intenso scambio di notizie, di esperienze e di ricerche ha fatto del PGDay un laboratorio di straordinario interesse professionale. Un tale successo e un livello così internazionale francamente non ce lo aspettavamo quando abbiamo iniziato a pensare di promuovere questa avventura e questo ci convince senz’altro a ripetere l’esperienza.

Luglio 2007

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!