Bricoliamo.com

Giardino

Come smaltire l’erba tagliata

compost
Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Una volta tagliata l’erba del prato si pone sempre il problema del suo smaltimento; parliamone e analizziamo le diverse possibilità.

I più fortunati abitano in comuni dove esiste un servizio di raccolta differenziata dei rifiuti che comprenda anche il rifiuto vegetale da giardinaggio (erba, ma anche rami dopo la potatura e quant’altro provenga in quanto scarto della manutenzione del giardino). In questo caso basta mettere fuori casa, nel giorno previsto della raccolta, il contenitore in cui avremo raccolto tutti i rifiuti vegetali che vogliamo eliminare. Il contenitore dovrà essere aperto per consentire agli addetti di rovesciare e prelevare solo il contenuto vegetale.

Se il servizio di raccolta non fosse in funzione, sarà necessario raggiungere il Centro di Smaltimento del proprio comune. Anche in questo caso qualsiasi sia il contenitore che useremo per il trasporto dell’erba, dovremo avere la possibilità di rovesciarlo lasciando nel Centro di Smaltimento solo l’erba e i rifiuti vegetali.

Un altro modo utile ed ecologico di smaltire l’erba è quello che prevede il suo uso per la realizzazione di compost, con cui avremo la possibilità di nutrire efficacemente il nostro prato. Della tecnica del compostaggio e di come comporre il cumulo per il compostaggio ne abbiamo già parlato in altri articoli, quello che vogliamo ribadire è l’opportunità sia economica che ecologica legata a questa tecnica.

Abbiamo tenuto per ultimo quello che potremmo definire il metodo “a mali estremi, estremi rimedi”. Stiamo alludendo a eliminare l’erba tagliata bruciandola. E’ il metodo meno comodo e meno ecologico: prima di bruciare l’erba dovrete infatti lasciarla essiccare (bruciare l’erba verde provocherebbe un fumo difficilmente accettabile dai vicini); quando poi procederete con il vostro falò state attenti e contenete in ogni momento le fiamme evitando che si sviluppino in maniera incontrollata.

Come NON smaltire l’erba con i rasaerba mulching

Con un rasaerba dotato di tecnologia mulching si evita la raccolta e lo smaltimento dell’erba tagliata. Come è possibile? È molto semplice: sono rasaerba dotati di una lama supplementare che sminuzza molto finemente l’erba tagliata.

Ci sono modelli di rasaerba già predisposti al taglio mulching e ci sono addirittura marche, con macchine di ottima qualità, che hanno fatto del taglio mulching il proprio cavallo di battaglia. Esiste poi anche la possibilità, per taluni modelli, di acquistare un apposito kit mulching da montare sul proprio rasaerba.

I vantaggi del mulching sono evidenti. In primo luogo ci si risparmia la seccatura di raccogliere e smaltire l’erba tagliata, da non sottovalutare poi è il beneficio che l’erba sminuzzata, che si trasforma in fertilizzante, porta al nostro prato. Lo svantaggio è uno solo e riguarda il costo di un rasaerba mulching rispetto a uno normale.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!