Search form
La-stanza-di-desy-decorazione-creatività A cura di Desirée Duca

Costruire il calendario dell’avvento

calendario-avvento-a
Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Come la tradizione impone, il conto alla rovescia verso il giorno di Natale, la festività più attesa dell’anno, è affidato al calendario dell’avvento.

In commercio se ne trovano di ogni forma e colore, solitamente rivolti ai più piccini con dolci sorprese, oggettini o semplicemente piccoli disegni in tema natalizio. Ma quello che mi sono sempre chiesta è se il piacere di alzarsi dal letto alla mattina e avere la misteriosa casellina da aprire è davvero una gioia solo per i più piccoli.

La cosa che adoro del potersi creare da soli il calendario dell’avvento è la possibilità di personalizzare le sorprese in riferimento a chi le scoprirà giorno dopo giorno. Farsi da soli il proprio calendario dell’avvento consente ai genitori più amorosi di decidere in totale autonomia che tipo di sorpresa far trovare ai propri figli e se il destinatario non è un bimbo poco importa, anche nel caso di un calendario dell’avvento per il proprio partner, si ha la possibilità, con oggettini e bigliettini, di far iniziare la giornata con un sorriso.

Detto questo mettiamoci all’opera.

Occorrente:

  • Scatola bassa (come quella per camicie o piatti da portata, che non superi i 4 cm di spessore)
  • Carta da regalo natalizia (se avete i rimasugli dell’anno prima è il momento perfetto per sbarazzarsene con un bel collage natalizio!)
  • Sacchetto con un disegno natalizio a vostro piacere (prendetene uno che abbia dimensioni simili al coperchio della vostra scatola)
  • Cartoncini da disegno (se li avete in formato A4 procuratevene 4 o 5 per sicurezza)
  • Colla, nastro adesivo, forbici, cutter, matita, gomma, righello, pennarello nero e bianco (va bene anche la scolorina a punta di ferro)
  • Tagliere
  • Ago e ditale.

Partiamo aprendo la nostra scatola. Se avete a disposizione una scatola di tipo a libro o fustellata (come la mia, che vedete nelle foto), quindi non divisa in coperchio e contenitore, scollate o tagliate un lato e apritela sul tavolo da lavoro decidendo quale lato è il superiore. Se ne avete una con coperchio (tipo da camicia) separate le due parti e lavorate sulla parte interna del coperchio.

Con riga e matita delineiamo la zona che andrà usata per le caselline, prendiamo le misure avendo cura di lasciare almeno 0,5 cm dai margini della scatola. Ora dividiamo in 5 parti e misuriamo quanto spazio abbiamo a disposizione.  Questa operazione ci serve per calcolare la dimensione ottimale delle 24 scatoline che andremo a realizzare con il cartoncino per contenere le nostre sorprese.

Nel mio caso la parte interna della faccia superiore della scatola è di 24×32 cm. Togliendo qualche centimetro dai bordi e volendo lasciare un minimo di spazio tra una casellina e l’altra, la misura che ne ho deciso di tenere per ogni casellina è di 4×4 cm. Ora misuriamo lo spessore della nostra scatola che nel mio caso è di 4 cm anch’esso.

Per sprecare meno cartoncino ho deciso di  non creare delle scatoline a crocera ma fare solo le 4 pareti laterali e usare come base della scatolina il fondo della nostra scatola, quindi l’altezza delle  nostre scatoline dovrà combaciare perfettamente con lo spessore della scatola.

Ora che abbiamo le misure precise, nel mio caso dei cubi 4x4x4 cm, prendiamo i cartoncini e creiamo una scacchiera.

Per fare la scacchiera senza uso di squadra basta riportare la misura del lato della scatolina su tutti i lati del cartoncino, avendo cura di partire sia sopra che sotto sempre dallo stesso lato.  Collegate i due punti perpendicolarmente e il gioco è fatto.

Dalla scacchiera ritagliamo strisce da 4 quadratini ciascuna, nel mio caso ne ho ricavate 8 per foglio, quindi 3 cartoncini in tutto.

Una volta pronte le 24 strisce, aiutandoci con il righello, pieghiamo ogni riga tra un quadrato e l’altro e schiacciamo con le dita per appiattire bene.

Attacchiamo un pezzetto di nastro adesivo su un’estremità e aiutandovi con il corpo per tenerlo fermo, fate combaciare con l’altra estremità e uniteli con il nastro adesivo. Ripetiamo l’operazione per tutte e 24 le strisce.

Una volta pronti i cubettini prendiamo la nostra scatola di cartone e li disponiamo a nostro piacimento cercando di stare dentro ai margini che abbiamo tracciato all’inizio.

Decisa la posizione di ciascun cubetto, con la matita, tracciamo il contorno interno di ciascun cubetto che, per ora metteremo da parte.

Nel mio caso ne ho pensati 5 per fila sfalsati leggermente per dare un tocco di movimento e, come vedrete più avanti, facilitarne il fissaggio alla scatola.

Prendiamo la carta da regalo e foderiamo l’esterno della scatola. Sulla facciata superiore foderate solo fino a pochi cm dal bordo, la parte centrale verrà ricoperta dal disegno ritagliato dalla busta natalizia.

Ritagliamo dalla busta natalizia la facciata con il disegno intero, cerchiamo di rifilarlo in modo che sia delle dimensione della nostra scatola. Ora incollatela sopra la facciata della scatola. Se utilizzate una scatola fustellata fate attenzione a lasciare un paio di cm in alto perché ci serviranno per chiudere e rifinire con la carta da regalo il lato superiore della scatola.

Passiamo adesso a fare l’apertura delle caselline del calendario. L’ideale, se il cartoncino della scatola è abbastanza spesso, è usare il cutter per ritagliare i lati delle finestrelle.

Mettiamo sotto un tagliere di legno e con il cutter tagliamo 3 lati dei quadrati che abbiamo ricalcato prima, schiacciate con forza e assicuratevi di tagliare anche la facciata con la carta e il disegno incollato sopra.

Per far in modo che la casellina si apra senza troppa fatica lasciamo solo uno o due mm di spazio agli angoli e con ago e ditale rifiniamo facendo un paio di buchini al vertice degli angoli. Questo indebolisce ulteriormente il cartoncino cosi da facilitare l’apertura della finestrella, ma non permette che si stacchi aprendosi da sola.

Sempre con il cutter ritagliamo una specie di triangolino, circa a metà del lato dritto della finestrella, servirà come appiglio per le dita.

Ritagliamo tutte le finestrelle verificando di aver tagliato tutti gli strati: cartone e carta decorativa incollata sopra.

Posizioniamo i cubetti lungo i bordi delle finestrelle e con il nastro adesivo posto su tutti e 4 i lati attacchiamolo alla scatola. La posizione sfalsata tra i cubetti agevola questa operazione.

Ora le nostre scatoline sono pronte per essere riempite con le sorprese personalizzate, che nel caso di un adulto possono essere simpatici bigliettini con frasi particolari o simpatici Buoni Premio: “valido per 15 minuti di massaggio alle spalle”, decisamente molto piacevole!

Una volta riempite le scatoline chiudiamo la scatola e rifiniamo infilando sotto e incollando i due cm della facciata che abbiamo precedentemente lasciato senza colla.

Adesso non manca che decorare le nostre caselline aggiungendo i numeri dei giorni.

Prendete i pennarelli nero e bianco, date libero sfogo alla creatività.

Io ho usato il bianchetto a punta di ferro perché copre molto bene qualunque superficie e mi piace l’effetto in rilievo che da alla decorazione.

Finito di decorare lasciate asciugare bene per una decina di minuti e il vostro calendario dell’avvento è pronto.

 

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!

© 2005 - 2016

Testata giornalistica iscritta al n.1/14 Registro Stampa del Tribunale di Pavia con provv. del Presidente del Tribunale 21 luglio 2014. - Dir. Resp. Mauro Milani
SAGA sas P.I.0142366495