La-stanza-di-desy-decorazione-creatività
Bricoliamo.com

La stanza di Desy

Le candele in cera e cemento

candele cemento
Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Irene Urru

A cura di Irene Urru

Abbiamo pensato ad un modo originale per realizzare delle candele molto particolari: fatte con una base di cemento e con una colata di cera nella parte superiore.

L’effetto che si ottiene è molto stile industrial anche perché abbiamo preferito mantenere il cemento nel suo stato grezzo. Naturalmente se vorrete ingentilire le vostre candele potrete sempre decorare la parte in cemento o colorarla.

Nel caso della colorazione del cemento potrete scegliere tra due soluzioni: inserire dei pigmenti colorati per cemento nell’impasto, oppure procedere ad una verniciatura superficiale con uno smalto, dopo aver steso una prima mano di primer per ovviare alla normale porosità del cemento. Nel primo caso la colorazione risulterà più opaca ma si manterrà la tipica texture del cemento, con lo smalto invece l’effetto sarà totalmente coprente. Decidete la strada da percorrere sulla base del vostro gusto personale.

Ora veniamo al filmato con tutte le fasi di lavorazione. Poi proseguiremo con la spiegazione dettagliata e qualche consiglio.

Per fare il lavoro abbiamo scelto di usare il cemento a presa rapida, più comodo rispetto al normale cemento anche se, ovviamente, bisogna procedere velocemente nella lavorazione perché si indurisce velocemente, ça va sans dire.

Nella preparazione del cemento abbiamo usato un 20% di acqua in più rispetto a quella suggerita sulla confezione proprio per mantenere il cemento morbido un po’ più a lungo ed evitare l’indurimento immediato.

Una volta ben amalgamata la miscela di acqua e cemento l’abbiamo colata nello stampo, che nel nostro caso era un barattolo di Pringles tagliato a metà. Tenendo inclinato lo stampo per qualche minuto prima dell’indurimento definitivo del cemento si ottiene un effetto irregolare (più alto da una parte e più basso dall’altra) che risalterà e darà dinamismo alla nostra candela una volta che avremo colato la cera.

Mentre il cemento procede nel suo indurimento (essendo a presa rapida, nel nostro caso, è stata sufficiente una mezzoretta) possiamo dedicarci allo scioglimento della cera (o della miscela per candele) mettendo la cera in grani in un contenitore (noi abbiamo usato un barattolo di latta) e scaldiamo a bagno maria.

Quando il cemento si sarà indurito (anche semplicemente toccandolo potrete rendervi conto) possiamo colare la cera all’interno del nostro stampo direttamente sulla base di cemento. Ricordatevi a questo punto di inserire lo stoppino, indispensabile per trasformare un blocco di cera in una candela.

A questo punto non resta che aspettare 24 ore per il perfetto indurimento di tutto. Dopo di che si elimina lo stampo. Noterete che il cemento sarà ancora umido, per questo serviranno altre 24 ore perché si asciughi perfettamente.

Il lavoro è così terminato, starà a voi decidere se tenere la nostra candela di cemento grezza oppure se decorarla o colorarla sulla base del vostro gusto.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!