Bricoliamo.com

Notizie

Fare bricolage con Nintendo Labo

Nintendo Labo
Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Ai miei tempi bastava una scatola di cartone per giocare e divertirsi per un mese intero. Questa frase che oggi dicono i nonni, potrà essere detta anche da quelli che oggi sono nipoti quando, nel 2060, diventeranno nonni.

Questo è possibile grazie a Nintendo Labo, la nuova linea di esperienze interattive basate sulla connessione creativa tra il videogioco e la manualità necessaria per costruirlo in una logica di fai da te.

Quante volte dalle pagine di Bricoliamo abbiamo detto quanto la manualità sia trascurata nell’educazione dei bambini e di ragazzi in Italia? Molte volte ed è per questo che abbiamo accolto con grande favore questa proposta Nintendo che si esprime attraverso tre punti chiave: montare, giocare e scoprire.

Ricordiamoci che Nintendo è uno dei giganti mondiali nel mercato dei videogiochi, che ha lasciato il segno con personaggi come Super Mario, DonkeY Kong e, in tempi più recenti, i Pokemon. Ma ora torniamo a Nintendo Lab.

Ogni kit Nintendo Labo propone un’esperienza che gira attorno a tre punti chiave: montare, giocare e scoprire. La prima fase prevede la trasformazione di fogli modulari di cartone in creazioni interattive chiamate Toy-Con: da un pianoforte a 13 tasti a una motocicletta, a un completo da robot e molto altro.

Montare i Toy-Con con familiari e amici, collaborando e condividendo le rispettive creazioni, è particolarmente divertente e stimolante, una vera e propria esperienza ricreativa per gli adulti e formativa per i più piccoli.

Una volta costruiti, arriva il momento di personalizzare i propri Toy-Con con pennarelli, adesivi e colori per renderli unici e accattivanti, dimostrando a tutti estro e fantasia.

Insieme alla console Nintendo Switch, i kit Nintendo Labo forniscono gli strumenti e la tecnologia necessaria per dar vita a creazioni fai da te davvero divertenti.

Nintendo Labo è disponibile in due kit: il Kit Assortito e il Kit Robot. Entrambi i kit includono tutto il necessario per dar vita ai Toy-Con, inclusi i materiali per costruirlo e il software Nintendo Switch. È anche possibile acquistare un Set di Personalizzazione speciale che include divertenti stencil, adesivi e nastro adesivo colorato.

Con il Kit Assortito è possibile creare Toy-Con differenti:

  • la macchinina RC si guida grazie alla funzionalità rumble dei Joy-Con e può muoversi lungo un sentiero formato da nastro riflettente utilizzando la telecamera IR di movimento del Joy-Con destro: funziona anche al buio. I materiali per costruire 2 macchinine RC sono inclusi, così i due giocatori potranno gareggiare e darsi battaglia l’un l’altro.
  • Con la canna da pesca si può andare a pescare direttamente sullo schermo della Nintendo Switch per catturare un’incredibile varietà di pesci esotici e non. È possibile anche entrare in modalità Acquario, mediante il Toy-Con Piano, per vedere tutti i pesci catturati o addirittura creare pesci personalizzati davvero unici.
  • Con la casa, inserendo blocchetti assemblati di vario tipo nelle aperture laterali e nel pavimento, ci si può divertire accudendo e interagendo con una deliziosa creatura direttamente dallo schermo frontale della console. Ogni blocco dalla forma diversa viene rilevato dalla telecamera IR di movimento del Joy-Con destro posto in alto.
  • La moto, proprio come nella realtà, va su di giri girando l’acceleratore della manopola destra. E si può anche creare e gareggiare su circuiti ideati personalmente.
  • Il piano, dopo aver assemblato i suoi 13 tasti, è davvero uno spasso. Grazie alla console e il Joy-Con, è possibile creare musica personalizzata premendo tasti diversi. Si possono inserire anche nodi assemblati diversamente per creare nuovi effetti sonori e toni.

Con il Kit Robot, invece, è possibile creare un “completo da robot” indossabile, comprensivo di uno zainetto e di una visiera che permette di assumere il controllo di un robot gigante sullo schermo.

L’obiettivo è abbattere palazzi e UFO in modalità Robot, dare vita a effetti sonori utilizzando il Toy-Con Robot in Robo Studio o personalizzare il robot interno al gioco nell’Hangar. Con un ulteriore Kit Robot Nintendo Labo e un set di Joy-Con, si può combattere contro un amico in modalità multiplayer utilizzando una sola console Nintendo Switch.

Per concludere vogliamo sottolineare la nostra speranza che questo genere di approccio al videogioco sia un punto di partenza per un’azienda importante come Nintendo, in grado di guidare presso il pubblico dei più giovani quella riscoperta della creatività e della manualità da troppo tempo sopite e poco stimolate.

Giugno 2018

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!