Bricoliamo.com

Pulizia casa

La Formula 1 delle idropulitrici

idropulitrice
Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Nell’ambito della linea AR Blue Clean di Annovi Reverberi un prodotto decisamente interessante è l’idropulitrice Twin Flow, declinata nei modelli 4.0 e 5.0.

Abbiamo avuto modo di provarla durante la giornata di presentazione alla stampa e la prima sensazione che da, maneggiandola, è di robustezza. È una macchina compatta dove tutto ha un proprio posto: l’avvogitubo, il cassetto porta accessori e i serbatoio del detergente sono integrati, mentre il manico telescopico rende l’utilizzo molto comodo. Una volta accesa poi, la Twin Flow esprime una potenza davvero inaspettata.

In realtà esiste un ben preciso motivo per cui questa idropulitrice stupisce ed è l’applicazione della tecnologia DTS (Dual Tecnology System), brevettata da Annovi Reverberi, che prevede la presenza, all’interno della macchina, di due power units, due gruppi pompa-motore.

Questo è il motivo che genera, provandola, l’effetto “wow”, perché grazie all’azione sinergica delle due power units si raggiunge una portata fino a 850 l/h, circa il doppio rispetto alle normali idropulitrici per la casa.

Ciò significa abbreviare i tempi di lavoro ottenendo un risultato di tutta soddisfazione, inoltre, grazie alla potenza espressa, il getto può pulire perfettamente qualsiasi struttura fino a 5 metri di distanza, anche in altezza. Immediatamente ci sono venute in mente le tende da esterno, la cui pulizia è, normalmente, sempre un problema.

Un’altra cosa che ci ha colpito durante la presentazione della Twin Flow è la possibilità di collegare in uscita l’accessorio Twin Nozzle, che consente di applicare e utilizzare due ugelli ottenendo così un doppio getto. Ciò significa pulire nello stesso momento una superficie doppia rispetto al normale uso di una singola testina.

Detto tutto ciò è bene sottolineare che l’azionamento di una o due power units è una nostra decisione, infatti selezionando la modalità Eco Soft Cleaning si attiva una power unit per un lavaggio leggero, particolarmente indicato per superfici in legno, auto, biciclette, mobili da giardino, tessuti esterni. Con la modalità Fast Cleaning, invece, si azionano entrambe le Power Units, ottenendo così un lavaggio molto più rapido, intenso ed efficace, ideale per rimuovere lo sporco più difficile da superfici resistenti come lastre di pietra e cemento, scale, piscine, muri di mattoni, ringhiere in metallo.

Per concludere, come abbiamo detto all’inizio, esistono due modelli di Twin Flow, il 4.0 e il 5.0, che si differenziano esclusivamente nelle prestazioni. La Twin Flow 4.0 ha una pressione massima di 150 bar contro i 160 bar della 5.0 e la portata massima è di 810 l/h, che arrivano a 850 l/h nella 5.0.

Maggio 2019

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!