Bricoliamo.com

OBI E AVIS: 60 MILA EURO PER L’ABRUZZO

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Sabato 20 marzo 2010, a poco meno di un anno di distanza dal terribile terremoto che nel 2009 ha sconvolto la regione d’Abruzzo, OBI ed AVIS sono di nuovo insieme per celebrare la rinascita. Nei punti vendita OBI di Avezzano (AQ) e di San Giovanni Teatino (CH) sarà esposta una galleria fotografica che illustra le attività promosse da AVIS in soccorso alle popolazioni colpite dal sisma e in regalo, ad ogni visitatore della mostra, un fiore, simbolo della ricostruzione.

L’evento nasce dalla volontà di ringraziare i numerosi clienti OBI che, donando complessivamente 60.660 euro, hanno partecipato alla raccolta fondi istituita da AVIS Nazionale per riedificare la residenza universitaria dell’Aquila. A breve distanza dal terremoto del 6 aprile del 2009, OBI in collaborazione con AVIS, si era, infatti, subito attivata per un aiuto concreto alla popolazione. Sabato 18 aprile, 12 giorni dopo il sisma, era stata indetta nei Centri OBI d’Italia la Giornata di Solidarietà con l’Abruzzo: per ogni scontrino emesso, anche minimo, OBI aveva deciso di donare 1 euro all’Avis Comunale di Avezzano (AQ), dove peraltro si trova uno dei Negozi della catena. Per sensibilizzare i propri clienti sull’argomento, OBI aveva lanciato una campagna dal titolo: “Certe Ferite hanno bisogno di una cura immediata; aiutaci a costruire una speranza per l’Abruzzo” ed informato i propri utenti tramite una newsletter dedicata, messaggi all’interno della radio in-store e Manifesti affissi nella rete vendita OBI.

L’iniziativa aveva riscosso un notevole successo: in quel sabato 8 aprile ben 60.660 clienti avevano accolto l’invito di OBI. La somma raccolta, pari a 60.660 euro, è stata poi messa a disposizione di AVIS Nazionale per l’ambizioso progetto di ricostruzione della Casa dello Studente, simbolo del terribile terremoto che ha colpito la popolazione abruzzese.

La nuova residenza universitaria “San Carlo Borromeo”, che sorge nella frazione di Coppito alle porte del capoluogo abruzzese, è stata inaugurata il 4 novembre 2009. AVIS ha contribuito all’arredamento del complesso con 497.024,19 euro.

L’impegno dell’Associazione non si ferma qui: la raccolta, infatti, prosegue con lo scopo di promuovere interventi rivolti agli studenti. Il Conto corrente (intestato ad AVIS Nazionale) a cui si possono destinare le proprie offerte è:
IBAN: IT 13 D 02008 01601 000041415151
Causale: L’AQUILACASA DELLO STUDENTE

Un esempio perfetto di come un’Associazione di Volontariato ed un’Azienda Privata possano collaborare per un nobile obiettivo comune.

Marzo 2010

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!