La-stanza-di-desy-decorazione-creatività
Bricoliamo.com

La stanza di Desy

Riparare, creare e decorare con Gluey di Bosch

Bosch Gluey
Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Irene Urru

A cura di Irene Urru

Per chi si esercita, anche solo un minimo, nel bricolage, la colla a caldo è imprescindibile. Ecco perché Gluey di Bosch ha subito catturato la nostra attenzione, stimolando la voglia di provarla, cosa che abbiamo fatto.

Aperta la confezione abbiamo trovato la nostra Gluey bianca (esiste anche verde, azzurra, rosa o grigia), il libretto di istruzioni, due batterie ricaricabili e il relativo caricabatterie e 20 mini stick di colla di diversi colori, sia opachi che glitterati.

Il grande pregio che abbiamo riscontrato in Gluey è la maneggevolezza e la precisione che ci consente durante il lavoro. La forma è quella di una penna e l’alimentazione è a batteria, quindi niente cavi.

Strabiliante è la velocità con cui raggiunge la giusta temperatura: una volta accesa, in meno di un minuto si illumina la ghiera centrale della penna, indicandoci che si può iniziare a lavorare. Allo stesso modo la colla, una volta applicata, si asciuga in una manciata di secondi.

Bosch propone Gluey per creare, riparare e decorare: abbiamo quindi deciso di cimentarci in tutte e tre le situazioni.

CREARE: il pesciolino portachiavi

Come avete visto nel filmato abbiamo sovrapposto al disegno un foglio di carta da forno per due motivi: il primo perché ci facilità la rimozione del pesciolino alla fine del lavoro, ma soprattutto perché se avessimo steso la colla a caldo direttamente sul foglio, il tratto a matita sarebbe stato incorporato dalla colla creando una sorta di profilo indesiderato. Naturalmente questo inconveniente si manifesta quando lo strato di colla è piuttosto sottile, oppure se usiamo uno stick trasparente.

RIPARARE: le statuine e la biscottiera

In questo caso abbiamo sperimentato Gluey su due diversi materiali: la resina di tre statuine e il bambù del manico di una biscottiera.

La principale avvertenza da seguire riguarda la perfetta pulizia delle parti da incollare. Fatto questo abbiamo potuto apprezzare come la punta piccola di Gluey consenta di dosare perfettamente la quantità di colla necessaria, senza spreco e soprattutto senza pasticci.

DECORARE: le cornici

Siccome non si butta nulla perché tutto potrebbe tornare utile, ecco che i mozziconi di matite colorate, ormai inutilizzabili diventano protagonisti di questa decorazione su una cornice porta foto.

Anche in questo caso il lavoro è molto semplice. Il consiglio è quello di posizionare prima tutte le matite e iniziare l’incollaggio solo dopo aver trovato la giusta combinazione tra lunghezze e colori.

Per questo lavoro abbiamo usato le colle colorate.  

La seconda decorazione l’abbiamo fatta sulla cornice di uno specchio. Abbiamo tracciato a matita le decorazioni per poi ricalcarle con la colla glitter. In questo caso abbiamo abbondato con la colla per ottenere una decorazione in rilievo.

CONCLUSIONI:

Dopo aver usato la penna Gluey di Bosch possiamo dire che si tratta di un prodotto ben congeniato: è estremamente maneggevole, non sporca, è inodore, è semplice da usare e consente di avere un livello di precisione davvero unico.

L’unico aspetto problematico che abbiamo riscontrato riguarda il passaggio da un colore all’altro. Infatti per arrivare a consumare completamente uno stick di colla occorre inserirne un secondo che spinge il primo. Ciò significa che, se usiamo stick di uguale colore il problema non sussiste, ma se vogliamo cambiare colore dobbiamo tenere conto che prima di arrivare al secondo colore scelto si dovrà consumare completamente lo stick inserito per primo.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!