Search form

Tristemente HOMI 2015

homi2015-post-a
Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Dopo un anno e tre edizioni – dice Michele Perini, presidente di Fiera Milano, nel comunicato stampa conclusivo di Homipossiamo adesso parlare di una scommessa vinta. HOMI sta reinventando l’incontro tra domanda e offerta in un settore strategico con una tradizione espositiva ultraventennale in Italia: un’altra tappa di un percorso ancora lungo verso la creazione di un vero polo di riferimento per i settori coinvolti”.

Un entusiasmo che francamente non possiamo condividere. Nello stesso comunicato leggiamo per esempio che i visitatori di questa edizione di gennaio 2015 ha registrato 80 mila visitatori, cioè il record negativo rispetto sia alle prime due edizioni di Homi che alle precedenti quando era ancora Macef. Nell’edizione di gennaio 2014 i visitatori dichiarati dall’organizzazione furono 94 mila.

Gli espositori invece si confermano numericamente a quota 1.500, gli stessi dell’edizione del gennaio 2014, confermando quindi il calo rispetto alle edizioni invernali di Macef (1.985 nel gennaio 2011).

Per noi di Bricoliamo l’edizione di quest’anno avrebbe potuto avere due poli di interesse: i “satelliti” (così vengono definiti) Garden & Outdoor e Hobby & Work. Diciamo subito che Hobby & Work non c’era: nessuna segnaletica e nessuno stand che potesse ricordare il titolo del satellite.

Per quanto riguarda Garden & Outdoor vi lasciamo al filmato che abbiamo realizzato per voi, per poi commentare l’esperienza.

Anche nel caso di Garden & Oudoor nessuna segnaletica. Lo troviamo in fondo al padiglione 5 rappresentato in una piccola mostra di oggetti e di arredi outdoor, più o meno ambientati, corredati da cartellini che indicavano l’azienda produttrice e il numero di padiglione e di stand dove poterla trovare in caso di interesse.

L’aspetto scenografico era gradevole ma più che un salone satellite era una piccola rappresentazione del mercato della decorazione del giardino, senza espositori e senza una logica, culturale o mercantile che sia.

Già l’anno scorso, dopo averci fatto sognare quando si chiamava Home Garden ed era all’interno di Macef, Garden & Outdoor era chiaramente alla deriva. Quest’anno proprio non esisteva.

QUALCHE IMMAGINE DEL GARDEN & OUTDOOR 2015

Gennaio 2015

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 


Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!

© 2005 - 2016

Testata giornalistica iscritta al n.1/14 Registro Stampa del Tribunale di Pavia con provv. del Presidente del Tribunale 21 luglio 2014. - Dir. Resp. Mauro Milani
SAGA sas P.I.0142366495