Bricoliamo.com

Porta la Sporta crea aggregazione

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Nonostante l’evento sia stata promossa con breve anticipo le adesioni alla settimana nazionale Porta la Sporta stanno giungendo a un ritmo sostenuto”. Con queste parole gli organizzatori di Porta la Sporta dimostrano il loro ottimismo per quella che sarà la settimana nazionale, dal 17 al 24 aprile 2010, in cui invitare e sensibilizzare i consumatori a recarsi a fare la spesa con una propria borsa riutilizzabile, senza cedere alla tentazione del sacchetto di plastica. A questa iniziativa abbiamo aderito anche noi di bricoliamo.com con la pubblicazione del banner che trovate in tutte le pagine del nostro portale e che, cliccandolo, vi condurrà al sito di Porta la Sporta con tutti i dettagli dell’evento, e con un sostegno redazionale orientato alla sensibilizzazione dei nostri lettori. Per questo vi rimandiamo agli articoli che abbiamo già pubblicato e che potete trovare nella Rotta di Navigazione qui a sinistra.

Ma veniamo ora alle realtà istituzionali e non che hanno confermato la loro adesione e partecipazione alla settimana organizzando eventi e momenti di informazione. Tra le Regioni al momento si registra la conferma della Regione Molise, mentre le Province che ad oggi hanno confermato la loro partecipazione con uno o più eventi si segnalano: le Provincie del Verbano Cusio Ossola, di Como, attraverso il proprio centro CREA per l’educazione ambientale, Varese, Lecco, Parma e Ferrara.

In particolare la Provincia del Verbano Cusio Ossola ha aderito con una recente delibera di giunta alla campagna per un programma a lungo termine che prevede il coinvolgimento dei comuni, dei consorzi di bacini della Provincia e dei centri di educazione ambientale. In particolare per la settimana Porta la Sporta la provincia VCO ha in cantiere un nutrito programma che vedrà l’organizzazione nelle scuole di laboratori di cucito per la realizzazione di borse in stoffa da parte dei ragazzi. Inoltre, nella settimana dal 17 al 24 aprile, in concomitanza con la settimana nazionale di Porta la sporta, nei principali centri commerciali della Provincia del VCO saranno organizzati dei laboratori creativi di personalizzazione di borse in cotone aperti a tutti. E per ogni borsa realizzata di cui verrà inviata la foto, la Provincia donerà 2 euro all’Ente Parchi Lago Maggiore per la pulizia dai rifiuti nel canneto della Riserva di Fondotoce.

Insieme alla provincia VCO collaborano alle iniziative il Centro Commerciale Le Isole di Gravellona Toce, il Val d’Ossola Shopping Center a Crevoladossola, il Centro Commerciale Omega, grazie all’interessamento di Ipercoop e NovaCoop e ancora i centri Lago Maggiore Center a Baveno con Conad, il Centro Commerciale Sempione di Domodossola con Carrefour e il Supermercato Conad di Cannobio.

Per quanto riguarda il mondo del Retail ha aderito Viridea con tutti i suoi punti vendita con un programma di comunicazione che vedrà, a partire dall’8 aprile l’affissione di locandine dedicate all’evento in tutti i Viridea Garden Center, oltre alla pubblicazione di una news sul sito con link al sito di Porta la Sporta e l’invio di una newletter a tutti gli utenti iscritti.

Nell’ambito della grande distribuzione alimentare hanno aderito tutti i punti vendita di Esselunga, Simply Sma, Unes supermercati e tutte le filiali dei punti vendita Despar, Eurospar, Interspar del Triveneto e della provincia di Ferrara. La catena di supermercati NaturaSì durante la settimana promuoverà la campagna e l’utilizzo della borsa per la spesa riutilizzabile a oltranza e in vari modi.

Secondo la segreteria organizzativa di Porta la Sporta, e anche a nostro parere, non solamente le catene del settore alimentare, ma anche le altre catene del retail dovrebbero collaborare per la buona riuscita dell’evento. Per le insegne del bricolage dovrebbe essere naturale essere al fianco di iniziative di questo tipo: tutto sommato è nella filosofia del bricolage il riciclo, il riutilizzo e la lotta allo spreco. Ricordiamo inoltre che questa iniziativa è assolutamente no profit, non chiede contributi economici e svolge un importante lavoro di educazione ambientale, supportando nel processo di riduzione del consumo dello shopper monouso singoli, associazioni, scuole e enti locali sia attraverso il suo sito sia fornendo suggerimenti e consigli personalizzati a chiunque li contatti. E’ stato anche grazie a queste peculiarità che Anci Lombardia (sezione lombarda dell’associazione italiana comuni italiani) ha aderito al progetto e l’ha promosso verso i comuni associati con due circolari dedicate.

Speriamo di dover scrivere ancora presto di Porta la Sporta, magari per segnalare adesioni e iniziative da parte di qualcuna delle aziende o delle catene del bricolage. Come cantava Giorgio Gaber “la libertà non è star sopra un albero, libertà è partecipazione”.

Marzo 2010

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!