Search form

PIZZA E DO IT YOURSELF

fattelo-a
Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Li abbiamo conosciuti nel gennaio 2013 durante il Macef con gli abiti di uno dei quattro vincitori del Concorso Creazioni Giovani. Il progetto con cui hanno vinto si chiama 01Lamp ed è una lampada che, in piena logica di riuso dei materiali, è stata costruita utilizzando esclusivamente la scatola della pizza. Già le normali scatole che ci danno le pizzeria da asporto per portarci a casa il delizioso alimento.

Ma partiamo dall’inizio. Punto di partenza è la rete che ha consentito al giovane designer Federico Trucchia, dalla sua abitazione di Londra, di coinvolgere gli amici Daniele Schinaia, anch’esso abitante a Londra, Antonio Scribano da Firenze e Mattia Compagnucci da Milano. Tutti designer: l’unico che conosceva tutti era Federico, gli altri tre non si conoscevano tra di loro. Il punto di contatto e di confronto di idee è stato Skype.

I valori di base su cui i quattro giovani hanno condiviso le loro elaborazioni intellettuali prima e il loro progetto poi, affondano le radici nel nostro vecchio do it yourself, o bricolage, o fai da te, come lo vogliamo chiamare. Quella del do it yourself è una cultura orientata al riciclo, al riutilizzo, alla riparazione e all’esercizio virtuoso della manualità. Ed eccoci quindi alla nascita di “Fattelo”, traduzione italiana di do it yourself, prima in quanto progetto di lavoro e ora come Srl semplificata (forma societaria specifica per i giovani imprenditori).

La prima idea su cui ha lavorato il nostro gruppo di Fattelo è stata 01Lamp. Una lampada costruita riutilizzando una semplice scatola della pizza. Come spiegano loro nel loro sito “ogni anno in Italia vengono utilizzati circa 547,5 milioni cartoni da pizza, il materiale per ottenerli si ricava da 215.000 alberi; nel processo di produzione possono essere inserite sostanze dannose come il BPA (Bisfenolo A) e DIBP (diisobutiliftalato), ed una volta utilizzati non possono essere riciclati!”. O per meglio dire non potevano essere riciclati, oggi possono essere trasformati nella 01Lamp.

In sostanza i nostri quattro designer hanno trovato il modo per tagliare e piegare il cartone della pizza fino a rendere semplice, quasi fosse una figura di origami, la costruzione della lampada stessa. A questo punto hanno messo in rete questa loro dima condividendola con il grande mondo del web. Andando su sito web di Fattelo si può infatti scaricare il disegno del profilo della lampada che, una volta stampato può essere facilmente riportato sulla scatola della nostra pizza consentendoci così prima di ritagliare correttamente il profilo della dima e poi di procedere con le pieghe fino ad ottenere la nostra 01Lamp.

A questo punto si sono posti due problemi: il primo legato alla prosecuzione dell’esperienza e quindi alla necessità di raccogliere i fondi necessari per poterlo fare; il secondo, a dimostrazione che in Italia viene spesso preferito al do it yourself il do it for me, l’esigenza, e anche la voglia, di soddisfare tutte le persone che dal web chiedevano a Fattelo di poter acquistare, se non la lampada finita, almeno un semilavorato che consentisse di facilitare il lavoro di taglio e assemblaggio.

Detto, fatto. 01Lamp diventa una valigetta, ovviamente di cartone, con il profilo della lampada tagliato e fustellato, il cavo elettrico e una lampada a led (le lampade ad incandescenza, oltre a non essere ecologicamente compatibili, rischierebbero di bruciare il cartone). A questo punto costruirsi la 01Lamp diventa un gioco da ragazzi per chiunque.

Permane però il problema di come poter vendere in maniera legale, trasparente e costruttiva la 01Lamp. Eccoci quindi ad affrontare la necessità di fondare una società e di raccogliere i fondi per poter finanziare la start up. Anche in questo caso viene in soccorso dei nostri quattro eroi la rete, in particolare il portale di crowdfunding Eppela, che presenta progetti chiedendo agli utenti di sostenerli: il titolare del progetto fissa una cifra che gli possa consentire di realizzare il progetto stesso e fissa un tempo entro il quale si dovrà concludere la raccolta dei fondi. Chiunque può fare il proprio versamento che verrà poi fisicamente ritirato dal conto solo se, entro il tempo stabilito, il progetto avrà raggiunto l’obbiettivo economico che si era prefisso. I nostri quattro ce l’hanno fatta, hanno raggiunto la cifra richiesta di 5.000 euro, anzi sono arrivati per la precisione a 6.403 euro, grazie ai contributi di 94 finanziatori i quali hanno avuto in cambio una 01Lamp.

Con questi soldi è nata la società Fattelo che prossimamente proporrà nel proprio sito uno shop on line presso cui si potrà acquistare 01Lamp e gli eventuali altri prodotti che i nostri designer decideranno di commercializzare. Naturalmente nel sito rimane e rimarrà a disposizione di tutti la sagoma da scaricare gratuitamente per autocostruirsi la 01Lamp in una logica rigorosamente fai da te.

Gennaio 2013

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 


Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!

© 2005 - 2016

Testata giornalistica iscritta al n.1/14 Registro Stampa del Tribunale di Pavia con provv. del Presidente del Tribunale 21 luglio 2014. - Dir. Resp. Mauro Milani
SAGA sas P.I.0142366495