Bricoliamo.com

Notizie

Wolf vicina all’accordo con MTD

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Sono passate due settimane da quando la Wolf-Garten ha richiesto al tribunale di Betzdorf lo stato di insolvenza a causa di una grave crisi finanziaria (vedi gli articoli già pubblicati nella Rotta di Navigazione) e ormai sembrerebbe vicino il concretizzarsi dell’ipotesi di cessione dell’azienda ad uno dei grandi competitor del mercato del giardinaggio. Di nomi in queste due settimane ne sono stati fatti molti, eccone alcuni: Al-Ko, Kärcher, Black & Decker, ma in pole position nelle trattative ci indicano nell’americana MTD il nome del probabile compratore.

La MTD è uno dei maggiori produttori mondiali di macchine per il giardino con i marchi MTD, Bolens, Cub Cadet, Yard Man e Gutbrod. Presente in tutti i continenti la MTD sembra interessata ad una rapida crescita della sua penetrazione nel mercato europeo. Al momento la MTD Europe è presente in 40 Paesi europei, con un quartier generale in Germania, filiali dirette in Bulgaria, Danimarca, Francia, Svezia e Svizzera. I restanti Paesi europei sono coperti da società rappresentanti e distributori. In Italia i prodotti MTD sono commercializzati dalla Garmec spa, società del Gruppo Yama, di Reggio Emilia.

Nostre fonti molto affidabili, provenienti direttamente dalla Germania, ci hanno indicato che ieri (27 gennaio) i manager di MTD Europe, raggiunti dallo stato maggiore americano, erano negli uffici della Wolf-Garten per perfezionare un preaccordo già esistente. Ci saremmo aspettati un annuncio ufficiale della conclusione dell’affare in serata, ma così non è stato. Anzi sembrerebbe che non ci saranno comunicazioni se non alla fine della settimana in corso o addirittura la prossima settimana. Un intoppo nell’accordo Wolf-MTD che sembrava ormai quasi raggiunto? Il rilancio di una delle altre aziende in lizza? Non ci è dato di saperlo perché il quartier generale di Wolf-Garten continua a mantenere il massimo riserbo nei confronti di tutti: della stampa, dei lavoratori e di tutte le filiali.

Quello che possiamo fare noi di bricoliamo.com è di tenervi aggiornati sugli sviluppi della vicenda ogni qual volta abbiamo informazioni che verifichiamo come attendibili. In attesa di qualche comunicazione ufficiale.

28 gennaio 2009

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!