Bricoliamo.com

LA SAPIENZA DI BRICO CENTER

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Il progetto Design It Yourself, teso a proporre al mondo e agli utenti del fai da te idee di design per la realizzazione dei propri manufatti, è nato grazie all’impegno e all’incontro tra Brico Center e la Factory Sapienza Design dell’Università La Sapienza di Roma, in particolare possiamo dire tra Dora Binnella, capoprogetto marketing di Brico Center e Carlo Martino, professore di design industriale a La Sapienza, cioè i veri genitori del progetto. Durante la nostra visita al SUN e in particolare allo spazio dedicato a Design It Yourself, li abbiamo incontrati e intervistati.

Come è nata l’idea di affiancare il design al fai da te?

La prima cosa che mi ha colpito quando ho iniziato a lavorare per Brico Center – spiega Dora Binnella è stata l’immenso potenziale che hanno tutti i prodotti esposti nei nostri negozi, quello che mancava era il collante. Ogni interventi di bricolage, piccolo o grande, semplice o impegnativo, parte da un’idea, che si trasforma in lista per la spesa e che si esprime attraverso la manualità e la fantasia nel manufatto o nell’intervento previsto. Ho pensato che un’insegna storica e importante come Brico Center avrebbe potuto oltre ai prodotti e alla didattica, portare ai propri clienti anche qualche idea, qualche progetto, ovviamente adattabile, modificabile e personalizzabile”.

D’accordo, ma il design cosa c’entra?

Nel mondo del bricolage stiamo assistendo gradualmente ad una rivoluzione culturale. Il manufatto costruito dal bricoleur non soddisfa più solamente una necessità, vuole sempre di più anche essere un prodotto bello da vedere, da poter mostrare e da poter esporre in casa e non più relegare in cantina. Progetti che partano da concetti di design e dal gusto di un designer vanno incontro a questa tendenza e ne aiutano la crescita. Su questa strada, casualmente, ho incontrato Carlo Martino, con il quale ho condiviso queste riflessioni trovando una perfetta consonanza ed è così che è nato il progetto Design It Yourself”.

Per quanto ci riguarda, e parlo al plurale perché comprendo anche i miei studenti, – aggiunge Carlo Martino -, cerchiamo sempre, con la ricerca di sfidare il concetto di design. Siamo chiaramente convinti che il design sia ovunque e questo” ovunque” lo dobbiamo e lo vogliamo dimostrare. Certo è più facile immaginare il design in altre situazioni che non nel do it yourself, però abbiamo accettato con entusiasmo la sfida”.

Quale è stato il percorso che vi ha portato alla realizzazione di questi progetti e quindi prodotti?

Abbiamo immaginato il design come progetto di qualità, con il quale si fa ovviamente innovazione su diversi livelli, tipologica, linguistica e tecnologica, ma con in più la caratteristica di essere in grado di sposare la modalità di realizzazione fai da te. Con i nostri progetti di Design It Yourself vogliamo coinvolgere l’utente finale in una sorta di gratificazione creativa e credo che ci siamo riusciti. Per i ragazzi sperimentarsi su questo progetto è significato mettersi dall’altra parte, dalla parte dell’utente che dovrà costruire l’oggetto che abbiamo progettato e questa è stata un’esperienza molto formativa e importante“.

Tutti questi progetti quando arriveranno all’utente cui sono destinati?

Certamente – conclude Dora Binnelladal 2011 entreranno nei negozi Brico Center con schede approfondite che rappresenteranno il progetto in tutti i suoi aspetti: l’immagine fotografica del profotto finito, i disegni e le istruzione per la sua realizzazione, la foto dei ragazzi designer che lo hanno progettato, l’elenco dei materiali necessari con tanto di codici di prodotto per individuarli facilmente nel negozio e gli utensili indispensabili per ottenere il migliore risultato con la minore fatica. Tutto ciò è poi da considerare come un punto di partenza, continueremo a lavorare con La Sapienza per sviluppare questo progetto che vogliamo diventi una vera tendenza nuova per il mondo e i consumatori di prodotti per il bricolage”.

Complimenti. Noi di Bricoliamo seguiremo tutti gli sviluppi del progetto. A presto.

Ottobre 2010

Clicca sulle foto per vederle ingrandite

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!