Bricoliamo.com

IN GIRO PER L’EUROPA A BORDO DI UN TRATTORINO

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

A chiunque possieda un giardino e frequenti garden center e negozi specializzati in macchine per il giardino è venuto in mente che con “quel” trattorino poteva anche andarci in vacanza. In effetti i trattorini tosaerba moderni sono, oltre che straordinariamente comodi e prestanti per il lavoro per cui sono stati progettati, tagliare l’erba appunto, sono anche bellissimi. E’ il caso della linea di trattorini Alpina White, proposta da Alpina, storico marchio italiano oggi del gruppo GGP (Global Garden Products), che oltre ad avere una garanzia nelle performance derivante dai cinquant’anni di storia e di esperienza dell’azienda veneta, sono stati carrozzati come se dovessero essere usati per recarsi ad una cena di gala o a un party in un golf club. Sono bellissimi.

Evidentemente la voglia di mostrarli è stata irrefrenabile, tanto da convincere i manager di Alpina a dare il via l’1 luglio scorso ad un tour europeo a bordo proprio di uno dei trattorini della nuova linea “bianca” motorizzata Kohler. Si chiama Bold & Gracious Tour ed è partito l’1 luglio scorso da Oxford, per attraversare Inghilterra, Francia, Germania, Austria e approdare infine in Italia, per concludersi il 30 luglio a Reggio Emilia. Totale 2.000 chilometri ad una media di circa 15 chilometri orari. Alla guida del trattorino tre ragazze “bold & gracious” (audaci e graziose): Margherita, Francesca e Giulia.

Mentre stiamo scrivendo le ragazze sono circa a metà del viaggio: il 23 luglio è previsto il loro arrivo alla frontiera italiana per fare tappa a Udine e arrivare il 30 luglio a Reggio Emilia passando da Verona, Castelfranco Veneto, Mestre, Ferrara, Ravenna, Forlì e Bologna. L’iniziativa è davvero simpatica e finalmente poco convenzionale rispetto agli standard di comunicazione del settore. E’ possibile seguirla giorno per giorno, con reportage delle ragazze pubblicati su un blog dedicato o su Facebook, la scrittrice è Margherita, con foto di Francesca pubblicate su Flickr e con filmati girati da Giulia e pubblicati su YouTube.

Nell’ultimo comunicato stampa diramato dall’organizzazione sono compresi tre pensieri delle ragazze che vogliamo riportare:

Francesca Bassi: “Quando guardi il mondo a 15 km/h, pensi al passato e al futuro, ti vengono in mente canzoni, aneddoti e cose che hai studiato. Sole, nubi, vento e pioggia non ci impediscono di viaggiare con la mente, oltre che con il trattorino! Credo che la magia di questo viaggio sia proprio qui: avere tutto il tempo a disposizione per osservare, sognare e raccontare”.

Margherita Tizzi: “In certi luoghi d’Europa, guidare il trattorino è ancora più entusiasmante: puoi goderti il panorama con i capelli al vento e dimenticarti per un attimo della fatica del viaggio. Il trattorino non cede mai alla stanchezza, è comodo e affidabile, sia in campagna che in città. Ma la sua benzina è universale, invece la nostra – il caffè espresso – a volte è un lontano miraggio!”.

Giulia Verrini: “Ogni giorno percorriamo circa 60-70 km con una media di 6 ore di marcia. Un giorno, mentre ero alla guida del trattorino, ho notato che le farfalle intorno a me volavano alla mia stessa velocità. È incredibile pensare di aver già attraversato 1000 Km di Europa così, viaggiando alla velocità delle farfalle!”.

Luglio 2011

Clicca sulle immagini per vederle ingrandite

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!