Search form

Il parco più bello d’Italia 2013: vincitori

parcobello2013-a
Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Eletti i vincitori dell’XI edizione del concorso che premia le bellezze verdi italiane. Quest’anno per la prima volta gli iridati sono due: il primo per la categoria Parchi e Giardini Privati e il secondo per i Pubblici.

Il compito è stato dei più ardui. Tra gli oltre 1.000 partecipanti iscritti al network “Il Parco più Bello”, nel corso delle ultime afose giornate estive, i giurati del Premio sono riusciti nel difficile compito di indicare i due Parchi vincitori del Premo 2013: due straordinari luoghi dove natura, storia ed arte si incontrano e creano scenari ricchi di emozione e di fascino. Si tratta del Giardino della Villa Medicea di Castello (Firenze), primo classificato nella categoria Parchi Pubblici e il Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio (Verona) per la categoria Parchi Privati.

Per chi non conoscesse questi due tesori verdi ecco qualche elemento per capire la portata della bellezza di questi due parchi.

Il Giardino della Villa Medicea di Castello si trova in Toscana, a Firenze, ed è considerato un modello di giardino all’italiana tra i meglio conservati. Di proprietà statale, fa parte del Polo Museale Fiorentino e insieme ad altre ville e giardini medicei è stato recentemente inserito nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Disposto su tre terrazze digradanti racchiuse entro alte mura perimetrali, il giardino segue una disposizione assiale. La prima terrazza, concepita come proseguimento esterno della villa, è caratterizzata da un disegno con sedici aiuole pressoché quadrate, al cui centro si trova una imponente fontana raffigurante Ercole ed Anteo. Due limonaie delimitano i lati della seconda terrazza conosciuta come “giardino degli agrumi”. Qui vengono collocate in inverno le centinaia di piante rare di agrumi ricavate da speciali innesti, e sempre in questo spazio si apre la splendida Grotta degli Animali, a cui si accede da un portale fiancheggiato da due colonne tuscaniche. La grotta, interamente rivestita da mosaici policromi, concrezioni calcaree, ciottoli e conchiglie, presenta sulla parete di fondo e nelle due nicchie, vasche di marmo sormontate da gruppi di animali eseguiti in diversi materiali lapidei, che costituiscono un insieme decorativo policromo di grande suggestione.

Il Parco Giardino Sigurtà, a Valeggio sul Mincio, a pochi chilometri da Verona, è un vero e proprio tempio della Natura che attrae da più di trent’anni centinaia di migliaia di visitatori. Seicentomila metri quadrati di tappeti erbosi, incanti naturalistici e luoghi ricchi di fascino e storia che ospitano varietà floreali e botaniche. Da non perdere le cinque grandi fioriture che si susseguono nel corso delle stagioni: Tulipani, Iris, Rose, Ninfee e Aster.  

Spettacolare nei mesi di marzo e aprile “Tulipanomania”, la fioritura di un milione di coloratissimi Tulipani, oltre 150 varietà tra precoci e tardivi. Altre particolarità da non perdere durante una visita al Parco Giardino Sigurtà sono il labirinto, formato da 1500 esemplari di Tasso lungo un percorso che si snoda su una superficie di 2500 metri quadrati; il Viale delle Rose con il castello scaligero di Valeggio sullo sfondo di un viale lungo un chilometro adornato da 30.000 rose rifiorenti; il Grande Tappeto Erboso, la distesa più vasta di tutto il Parco, un soffice manto verde tagliato a giorni alterni, dove concedersi il piacere di camminare a piedi nudi. Al centro del tappeto erboso si trovano i Laghetti Fioriti che ospitano varietà floreali, Metasequoie e un romantico albero di Salice Piangente.

 

Settembre 2013 

ROTTA DI NAVIGAZIONE:


Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!

© 2005 - 2016

Testata giornalistica iscritta al n.1/14 Registro Stampa del Tribunale di Pavia con provv. del Presidente del Tribunale 21 luglio 2014. - Dir. Resp. Mauro Milani
SAGA sas P.I.0142366495