Bricoliamo.com

INTERNATIONAL HARDWARE FAIR/PRACTICAL WORLD 2008: BENE, MA NON TROPPO

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

INTERNATIONAL HARDWARE FAIR/PRACTICAL WORLD 2008: BENE, MA NON TROPPO

Rimane comunque l’unico evento fieristico di riferimento per il settore ma, a testimonianza del delicato momento dell’intero sistema fieristico, anche la vecchia Eisenwarenmesse (oggi International Hardware Fair/Practical World) chiude con un segno meno rispetto all’edizione 2006. Calo sul fronte degli espositori, con 3.375 espositori (195.000 mq) rispetto ai 3.491 del 2006 (247.000 mq) e ai 3.677 del 2004, e calo per quanto riguarda i visitatori che sono passati da 75.000 (da 143 Paesi) del 2006 ai circa 70.000 (129) di quest’ultima edizione.

Un dato quest’ultimo ancora più negativo se si pensa che per la prima volta il Salone è stato aperto al pubblico degli utilizzatori. A loro è stato dedicato il padiglione 6 e soprattutto il 7 con allestimenti, ampi, ben studiati e tutti declinati alla didattica con un calendario preciso di interventi, realizzati con la collaborazione della della tedesca DIY Academy, realtà rivolta ai privati, sostenuta dalla BHB, associazione dei produttori nazionali. I visitatori privati sono stati 7.000.

Ma ciò che più ha colpito di questa edizione è la tipologia dell’offerta. Non che sai stata una sorpresa, tutt’altro, ma ancora, e sempre di più, va sottolineata la mancanza dei grandi marchi. E se una volta riguardava solo l’elettroutensile oggi coinvolge tutte le merceologie, a cominciare dall’utensileria manuale alle importanti assenze del settore manglie e serrature che addirittura hanno costretto alla riduzione della metà il padiglione 11, storicamente a loro riservato. Va, al contrario evidenziata la forte partecipazione della piccola e media industria, nonchè la crescita degli espositori asiatici, che hanno numericamente rappresentato la metà degli espositori dell’intera manifestazione, con stand ormai all’altezza dei più classici standard occidentali.

Nonostante qualche operatore l’abbia definita un’edizione “rilassata“, concludiamo con due note positive. La prima rappresentata dal sentire generale – raccolto presso gli espositori italiani – che ha espresso pareri positivi rispetto all’edizione 2006, indicando nella maggiore qualità del visitatore, il plus migliore della manifestazione. La seconda nell’egregia iniziativa “No copy“. Nella sostanza un ufficio dove poter denunciare stand con presenze di prodotti copiati e contraffatti e una rapida azione sullo stesso, con chiusura immediata dello stand incriminato (se produttore).

La prossima edizione dell’ International Hardware Fair/Practical World è prevista sempre nel tradizionale quartiere fieristico di Colonia dal 28 febbraio al 3 marzo 2010.

Marzo 2008


Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!