Bricoliamo.com

GREENBUILDING A VERONA DAL 7 AL 9 MAGGIO

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

GREENBUILDING A VERONA DAL 7 AL 9 MAGGIO

Torna assieme a Solarexpo, mostra e convegno internazionale su energie rinnovabili, Greenbuilding, la mostra-convegno internazionale su efficienza energetica e architettura sostenibile, che si terrà alla Fiera di Verona dal 7 al 9 maggio prossimi. L’edizione 2009 di Greenbuilding, la terza, rilancia e innova la sua proposta espositiva, forte del successo della passata edizione che, in sinergia con Solarexpo, ha contato 900 espositori tra diretti e rappresentati e 55.500 visitatori professionali, che hanno rappresentato l’87% dei visitatori totali, il restante 13% è da accreditare ai privati e alle famiglie. Greenbuilding infatti, in una logica di diffusione della cultura dell’edilizia verde, non è riservata ai soli operatori professionali (come spesso accade nelle fiere) ma è aperta anche al pubblico dei consumatori.

I tematismi di Greenbuilding 2009 saranno incentrati su: efficienza energetica nell’involucro edilizio e architettura sostenibile; efficienza energetica negli impianti tecnologici; il verde nell’ambiente costruito; sostenibilità del ciclo dell’acqua in edilizia. Non mancheranno anche aree espositive dedicate a progettazione, diagnostica e consulenza, riqualificazione energetica, certificazione energetica, ESCO e ricerca & sviluppo. L’evento sarà inoltre caratterizzato da quattro technology focus per promuovere una particolare sinergia tra visitatore ed espositore. Le aree tematiche saranno dedicate a l’architettura in legno; la luce, illuminazione ad alta efficienza e illuminazione naturale; il verde, il verde nell’ambiente costruito e la geotermia, applicazioni nel residenziale e nel produttivo e terziario. Ogni area tematica sarà caratterizzata da uno specifico layout architettonico che le consentirà di essere immediatamente riconoscibile.

Riconfermata la presenza delle aziende presenti alla passata edizione. Tra queste il Gruppo Industriale Tosoni, Kessel, Fischer Italia, Internorm Italia, 888 Software Products, Kerakoll, Rensch Haus e Hilti Italia. Nuove adesioni da parte di importanti aziende che hanno deciso di puntare su Greenbuilding, solo per citarne alcune: Derbigum Italia, Kone Industrial, Roefix, Wolf System, My Clima e M31spa.

Le nostre scelte strategiche sono ben delineate. Il futuro è nell’edilizia eco-sostenibile, nei materiali naturali da costruzione attenti alla salute delle persone e all’ambiente, nei materiali riciclati e nel risparmio energetico – ha detto Gian Luca Sghedoni, amministratore delegato di Kerakoll Group -. La partecipazione a Greenbuilding rientra tra le iniziative della campagna di sensibilizzazione e informazione che stiamo portando avanti per portare nel mondo dell’edilizia una nuova cultura della salute e del benessere e per formare e qualificare professionalmente gli operatori della progettazione e delle costruzioni verso un miglioramento della qualità in edilizia, attraverso sistemi costruttivi all’avanguardia e sostenibili”.

All’apertura di Greenbuilding, il giorno 7 maggio, si terrà anche un importante convegno internazionale dal titolo: “NEXT BUILDING. Advances in next-generation building technologies & design”. Tre le tematiche affrontate durante il convegno: lo sviluppo di un nuovo linguaggio dell’architettura, capace di introiettare, metabolizzare e applicare i principi della sostenibilità; lo sviluppo di una committenza lungimirante e sensibile alle istanze ambientali e, infine, lo sviluppo di politiche che favoriscano la transizione verso un’architettura e un’urbanistica a basso o nullo impatto ambientale.

Approfondiranno gli argomenti architetti di fama internazionale, all’avanguardia nella progettazione e realizzazione di edifici a basso impatto energetico e ambientale, quali: Federico Butera, Professore, Politecnico di Milano, Mario Cucinella, Architetto MC A, Nikos Fintikakis, Architect, Director, UIA – International Union of Architects / ARES – Architecture & Renewable Energy Sources International Working Program, Thomas Herzog, Professor Emeritus, Technische Universität München; Herzog + Partner e Matheos Santamouris, Professor, National & Kapodistrian University of Athens.

Il convegno dimostrerà, con esempi concreti ed esperienze dirette, che la strada verso la sostenibilità dell’ambiente costruito, non soltanto è percorribile, ma è anche economicamente conveniente ed esteticamente gratificante.

Aprile 2009

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!