Bricoliamo.com

BRICODAY 2009: L’INTERVISTA

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Abbiamo seguito con grande attenzione i lavori del BricoDay 2008 alla sua prima edizione. Il tema era legato allo sviluppo della media distribuzione specializzata nel bricolage in Italia e il successo fu di dimensioni impreviste: oltre 300 operatori economici intervenuti con un dinamismo e una voglia di discutere a cui non eravamo più abituati da tanto tempo. Quest’anno la rivista BricoMagazine, organizzatrice dell’evento, ha ovviamente deciso di riproporre l’appuntamento, che si terrà il 30 settembre prossimo, ancora una volta nel Centro Congressi di Assago, alle porte di Milano.

Il tema di quest’anno è molto accattivante: “L’assortimento dei centri DIY. Strategie, organizzazione, tendenze” e i relatori sono di primissimo piano:

  • Alberto Casati, general manager Black&Decker Italia e Balcani;
  • Marco Cuppini, direttore Centro Studi e Relazioni esterne Indicod ECR;
  • Igor Di Biasio, account manager Gfk Retail & Technology Italia;
  • Gianluca De Vito, responsabile trade marketing Industrie Valentini;
  • Enrico Gardino, amministratore delegato Self Gardino;
  • Vincent Gentil, amministratore delegato Leory Merlin Italia;
  • Urano Massai, presidente Joby Job&Hobby (JoHo);
  • Luigi Nespoli, presidente Nespoli Group.

Per saperne di più abbiamo intervistato Maurizio Casolaro, editore e Giulia Arrigoni, direttore della rivista BricoMagazine, organizzatrice del BricoDay.

Dopo il grande successo dell’anno scorso il BricoDay si ripropone quest’anno. Abbiamo notato una significativa crescita nel numero degli sponsor e una particolare qualità nella selezione dei relatori. Questo significa che il BricoDay si sta trasformando in una necessità per il mercato?
La scorsa edizione del BricoDay ha messo in evidenza una forte necessità da parte degli operatori del mercato di un momento di incontro e di confronto. La formula ha funzionato e quando abbiamo avviato l’organizzazione del Bricoday 2009 abbiamo subito riscontrato un grande interesse alla partecipazione sia in qualità di sponsor che in qualità di relatori. Le aziende, infatti, vedono il Bricoday come un’opportunità di comunicazione diversa dalla classica pubblicità, trasmettendo un’immagine più dinamica e di più alto profilo. Per quanto riguarda i relatori, abbiamo puntato su personaggi di rilievo e siamo molto soddisfatti dell’entusiasmo con il quale hanno risposto alla nostra chiamata.

Quali sono le riflessioni che vi hanno indotto a scegliere l’argomento di quest’anno?
Principalmente l’osservazione dei differenti cambiamenti che la moderna distribuzione di prodotti per il bricolage sta attraversando. Dopo un periodo di sostanziale staticità, da un paio di anni a questa parte si colgono segnali concreti di evoluzione, sia nei formati sia negli assortimenti. A titolo di esempio vale la pena citare l’inserimento della vendita a banco nella neonata Jo-ho e l’arrivo di nuove formule come Bricoman. Ma ancora la razionalizzazione del numero di referenze e soprattutto fornitori che contraddistingue la quasi totalità delle insegne, fino ad arrivare all’ultima testimonianza rappresentata dalla proposta di Leroy Merlin nel centro di Assago.

Sulla base di quali criteri avete scelto i relatori?
Sulla base della rappresentatività e dell’esperienza. Quest’anno, a differenza della scorsa edizione, il parterre dei relatori sarà composto da aziende della distribuzione e della produzione; una scelta “obbligata” per offrire ai partecipanti una visione completa dell’evoluzione che questo complesso mercato sta attraversando. Per questo motivo la scelta è ricaduta su relatori che sono riconosciuti dal mercato e appartenenti a gruppi multinazionali e aziende di riconosciuta esperienza e valore. L’obiettivo di base del Bricoday è quello di essere una giornata interessante e costruttiva per gli operatori del mercato.

Quali sono le vostre aspettative per il BricoDay 2009?
Bricomagazine, la rivista che supporta il Bricoday, è nata con l’obiettivo di proporsi come uno strumento utile e di aggiornamento per il mercato del bricolage. Tuttavia la carta, da sola, non è sufficiente nella costruzione di un rapporto di scambio e confronto tra i diversi protagonisti del settore. Da questo presupposto è nato il Bricoday: una giornata dedicata all’incontro e all’ascolto, nata in un contesto nazionale dove non esisteva più alcun appuntamento. Ovviamente il riferimento va alla scomparsa delle manifestazioni fieristiche e all’esigenza, a nostro avviso, di un appuntamento interamente dedicato e completamente slegato da qualsiasi evento fieristico o espositivo. Un ragionamento che è stato confortato dai brillanti risultati del Bricoday 2008 che ha visto 300 presenze; risultati che speriamo vivamente di replicare in questa edizione 2009.

Quali sono le motivazioni che date al fatto che il BricoDay è sostanzialmente l’unica iniziativa di successo degli ultimi 10 anni tra quelle organizzate per il mondo e il mercato del bricolage?
Per rispondere a questa domanda il riferimento va, in parte, alla riposta precedente. A questo proposito pensiamo che, da un lato il Bricoday sia andato a colmare un vuoto, e dall’altro che il mercato fosse ormai maturo per un momento d’incontro tra mondo della produzione e distribuzione. In buona parte tutto ciò va addebitato alla crescita della Gds, una “categoria” distributiva compatta, riconoscibile e che ha il merito di aver definito con precisione un mercato; un mercato che la stessa gds sta contribuendo moltissimo a modificare e modernizzare. Si tratta di un percorso nuovo per molti, e che pone molti interrogativi: da qui il bisogno di incontro e confronto. Infine, ci piace credere che il lavoro svolto con Bricomagazine, in questi ultimi 5 anni, e la credibilità guadagnata grazie all’impegno e all’attività quotidiana, sia stata riconosciuta e premiata con il buon esito del progetto Bricoday.

Nella foto: la rivista Bricomagazine, organizzatrice del BricoDay.

Giugno 2009

 

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!