Bricoliamo.com

DI VASO IN FIORE: TRA NATURA E DESIGN

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

C’è tempo fino al 9 maggio prossimo per andare a visitare a Milano, al Museo Poldi Pezzoli, la mostra “Di Vaso in Fiore”, un bellissimo e interessante esempio di come il design e la cultura dell’oggetto possano degnamente ed agevolmente entrare anche in ambiti apparentemente “rudi” come il bricolage e il giardinaggio. Protagonista di questa esposizione è il vaso che, grazie alla creatività di una cinquantina di designer, si propone non più solo contenitore ma anche come contenuto.

Come sottolineano gli organizzatori e Beppe Finessi, curatore della mostra: “in questi ultimi anni in vaso da fiori è diventato sempre più un oggetto straordinariamente indagato da designer, archietetti e artisti, tutti interessati a riscoprire, rileggere e riattualizzare una tipologia che riguarda la vita di ognuno di noi, nella nostra quotidianità, e il nostro privilegio e piacere di convivere con alcuni dei “prodotti” della natura più emozionanti: i fiori, con la loro eccezionale bellezza, fatta di colori, profumi e materia.

In mostra ci sono circa cinquanta vasi: tra gli altri, opere di Lorenzo Damiani, Florence Doleac, Marco Ferreri, Alexis Georgacopoulos, Fabio Novembre, Cédric Ragot, Tina Roeder, Guido Venturi, Adrien Rovero, oltre ad alcune creazioni “storiche” di Angelo Mangiarotti, Enzo Mari, Alessandro Menini ed Ettore Sottsass.

I vasi esposti contengo esemplari di fiori frutto della ricerca di Tearose. L’obbiettivo di Alessandra Rovati, direttrice artistica di Tearose è stato quello di far vivere l’arte del fiore, che a sua volta dialoga con il design.

Una bella esperienza. Una mostra che vale la pena di visitare, anche perché inserita in un contesto, come quello del Museo Poldi Pezzoli, ricco di una permanente di dipinti, databili tra il XIV e il XVIII secolo, di straordinario valore e importanza: spiccano per esempio capolavori di Pollaiolo, Botticelli, Giovanni Bellini, Mantegna, Piero della Francesca, Tiepolo e Guardi. Oltre ai dipinti si possono anche ammirare circa tremila oggetti: splendide collezioni di oreficerie, vetri veneziani, porcellane e un’armeria intera, quindi arazzi, mobili, tappeti e oggetti archeologici.

Tra i contenuti straordinari del Museo e la interessante esperienza della mostra Di Vaso in Vaso, uscirete, come abbiamo fatto noi, con la convinzione di non aver mai speso meglio i 9 euro del costo del biglietto. Per chi proprio non potesse visitare la mostra abbiamo realizzato una serie di fotografie ai pezzi che più ci hanno colpito. Le trovate nella Galleria Fotografica qua sotto.

Maggio 2011

Clicca sulle immagini per vederle ingrandite

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!