Bricoliamo.com

BANDITE DALL’EUROPA LE VECCHIE LAMPADINE

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Inizia il conto alla rovescia per dare l’addio definitivo alle vecchie lampadine a incandescenza a favore delle nuove lampade a efficienza energetica. Lo ha stabilito la Direttiva europea in materia di Eco-Design (2005/32/EC) e il relativo Regolamento 244/2009 approvato il 18 marzo di quest’anno. L’abbandono della vecchia lampadina sarà graduale e avrà come punto di partenza il 1° settembre 2009, mentre l’arrivo è previsto per il 1° settembre 2016.

Da quest’anno non saranno più commercializzate (fatte salve le lampade a magazzino nei negozi e supermercati) le lampadine opalizzate o con vetro smerigliato e le normali lampade trasparenti a incandescenza dai 100 W in su. Negli anni successivi le limitazioni comprenderanno gradualmente tutte le potenze, fino alle più basse, fino ad arrivare nel settembre 2016 all’eliminazione totale delle lampadine a incandescenza.

Al posto delle vecchie lampadine a incandescenza troveremo nei negozi lampade a fluorescenza compatte, che consentono un risparmio energetico dell’80% rispetto alle prime, ma anche lampade alogene, con un risparmio energetico del 30% e, in un prossimo futuro, quelle a led, con un risparmio energetico dell’80%, una durata straordinariamente lunga (oltre 45 mila ore) ma attualmente con un prezzo molto elevato (da 10 a 20 volte di più rispetto alle vecchie lampade a incandescenza).

Il vantaggio che potrà portare questo processo di sostituzione è molto importante. Secondo una ricerca dell’European Companies Federation la sostituzione delle lampadine a incandescenza, porterebbe l’Europa a ridurre di 23 milioni di tonnellate le emissioni di anidride carbonica, con un risparmio di 7 miliardi di euro. In Italia, si ovvierebbe all’immissione nell’ambiente di 3 milioni di tonnellate di CO2 e a un risparmio di oltre un miliardo di euro ogni anno.

Una scelta obbligata se si vogliono intraprendere serie politiche di tutela ambientale anche se noi privati cittadini dovremo sostenerne i costi: certamente a fronte di una durata superiore, le lampade alogene hanno un prezzo del 50% superiore rispetto alle vecchie lampade a incandescenza, mentre per le fluorescenti compatte arriviamo al doppio e anche più.

Qui a fianco trovate i File Allegati in pdf della Direttiva e del Regolamento europeo.

Agosto 2009

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!