Lotta alle lumache

La lumaca, mollusco gasteropode privo di conchiglia, è chiamata anche limaccia o lumacone e la sua caratteristica voracità è ben conosciuta da chiunque abbia un orto. Le lumache escono prevalentemente di notte o in presenza di forte umidità, per esempio dopo un’abbondante pioggia e in poche ore possono divorare le foglie verdi di una pianta fino a portarla anche alla morte. Per combatterle esistono svariati metodi empirici, quali per esempio, delimitare le zone di orto da proteggere con cenere da camino o gusci d’uovo grossolanamente spezzettati. Metodi che, nella migliore delle ipotesi raggiungono l’obbiettivo dell’allontanamento verso altre piante del giardino, ma non all’estinzione della lumaca e del problema.

Una delle sostanze più efficaci nella lotta alle lumache è la metaldeide. Nel caso dell’esca lumachicida della Vebi, istituto biochimico dal 1944, la metaldeide è contenuta in quantità pari a 5 grammi per 100 grammi di prodotto. L’esca lumachicida Vebi, che si presenta in micropellets del diametro di 2 millimetri, agisce per ingestione, attirando le lumache grazie a un supporto proteico con forte potere adescante. E’ resistente all’umidità e per debellare le lumache è sufficiente una dose di 30-40 grammi per un metro quadrato di superficie. E’ ideale per la protezione di piante ornamentali da appartamento, terrazzo e giardino.

Novembre 2009

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!