A-mano-libera-mercato A cura di Giulia Arrigoni

Bricoprivé sbarca in Spagna e si allea con Ardian Croissance

Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Ardian, società di investimento indipendente privato ha acquisito una quota di minoranza del portale di vendite flash Bricoprivé.com, dedicato al bricolage, giardinaggio e servizi di installazione. I fondatori, Julien Boué e Marc Leverger, hanno accolto il Fondo Ardian, in occasione della fuoriuscita di azionisti di minoranza per un valore vicino ai 2,5 milioni di euro.

Fondato nel mese di ottobre 2012 a Tolosa, Bricoprivé.com propone un’ampia gamma di prodotti di marca rivolti sia al privato sia la professionista. La crescita del portale è stata importante tanto che, negli ultimi 12 mesi, ha maturato un giro d’affari di 30 milioni di euro, con una comunità di 1,7 milioni di utenti. Un successo che ha ampliato gli appetiti dei due fondatori anche oltreconfine e il sito in versione spagnola ha debuttato lo scorso mese di maggio.

Con il supporto Ardian Crossaince, Bricoprivé entrerà in una nuova fase di sviluppo e crescita nel Paese di origine ma anche a livello internazionale.

Quando abbiamo deciso di creare Bricoprivé.com – ha commentato Julien Boue, co-fondatore  – eravamo coscienti del potenziale rappresentato dal web. inoltre abbiamo adottato un posizionamento distintivo che ci ha permesso di crescere rapidamente. Siamo molto contenti che un partner come Ardian, che condivide la nostra visione e la nostra ambizione internazionale, possa accompagnarci nel percorso

Marc Leverger, il secondo co-fondatore ha aggiunto: “volevamo un partner con una forte dimensione imprenditoriale, in grado di comprendere i nostri problemi e di accompagnarci nei nostri progetti. Questa operazione non è che un primo passo nel nostro piano di sviluppo”.

CHI E’ BRICOPRIVE’?

Per coloro che non lo conoscono, Bricoprivè è un portale creato nell’ottobre 2012 a Tolosa da Julien Boue e Marc Leverger. E’ il primo sito di vendita “speciale” dedicata al fai da te, giardinaggio e per la casa. Ogni giorno propone ai suoi 1,7 milioni di utenti, vendite private con i principali marchi del settore suddivisi in 6 famiglie di prodotti: fai da te, giardinaggio, casa, tessile professionale, auto/moto, multimedia. Totalmente integrato (logistica, servizio clienti, webmarketing, ecc.) lavora su overstocks o fine serie. Dispone di una centrale d’acquisto, composta da 3 piattaforme logistiche in Francia e coperture commerciale sull’intero territorio. Attualmente Bricoprivé.com conta 75 addetti.

 

BREAKING NEWS 1. Mercatone Uno, 53 manifestazioni d’interesse

E’ dello scorso 15 luglio l’ultimo comunicato stampa rilasciato da Mercato Uno, circa le novità del gruppo romagnolo che riporta l’esito dell’ultimo incontro dei CommissariStefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari – con le organizzazione sindacali, avvenuto presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Il Bando per la vendita dell’intero Gruppo, scaduto lo scorso 30 giugno, è andato deserto, tuttavia sono 53 le manifestazioni d’interessenon vincolanti –  per uno o più punti vendita (come immobile e/o licenza commerciale) da parte di operatori commerciali e investitori finanziari e immobiliari. Riguardo all’identità delle 53 insegne che hanno manifestato interesse per i negozi Mercatone Uno vige il massimo riserbo.

Mentre i Commissari si riservano un esame approfondito delle richieste, va evidenziato il riavvio della piena operatività di 50 punti vendita, un corretto rapporto con i fornitori, la ripresa dell’attività promozionale ed il ripristino dell’erogazione di credito al consumo. Inoltre, nei prossimi mesi, si lavorerà su un programma di possibile aperture di altri 10 negozi, per arrivare ad un totale di 60 sui 78 iniziali.

In dettaglio: i primi 4 punti di vendita che saranno riaperti nel corso del corrente anno, saranno: Roma, Pombia (NO), Carrè (VI) e Tavernerio (CO); per i rimanenti 6 punti vendita, sono in corso di verifica le condizioni operative necessarie per la loro riapertura.

 

BREAKING NEWS 2. Il Prime Day di Amazon

Per chi se lo fosse perso, sempre il 15 luglio, è stata la volta della prima edizione del Prime Day di Amazon. Il numero degli ordini è cresciuto del 266% a livello globale rispetto allo stesso giorno dello scorso anno e del 18% rispetto al Black Friday del 2014. Nella storia di Amazon questo è stato il giorno in cui, a livello mondiale, il maggior numero di clienti ha provato Prime. I venditori che hanno utilizzato la Logistica di Amazon hanno riscontrato un numero di vendite senza precedenti, con una crescita vicina al 300% a livello mondiale. I clienti hanno ordinato 34,4 milioni di prodotti nei Paesi in cui è disponibile il programma Prime e, l’orario di picco è stato registrato alle 11.00 con una media del giorno di 8 prodotti ordinati al secondo.

Luglio 2015

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!