La-stanza-di-desy-decorazione-creatività
Bricoliamo.com

Come trasferire una foto su legno

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Irene Urru

A cura di Irene Urru

Tutti abbiamo in casa delle fotografie che vorremmo in qualche modo valorizzare, rendendole magari più idonee ad essere appese a una parete. Un suggerimento è quello di trasferire la foto in questione su una tavoletta di legno.

Il lavoro è abbastanza semplice, occorre solo un po’ di pazienza e di cura nell’esecuzione dei vari passaggi, ma il risultato finale è sempre di grande impatto estetico. Con il trasferimento su legno la foto assume spesso colori e intensità d’altri tempi, aumentandone così il fascino estetico.

In primo luogo ecco i materiali che ci servono:

  • una tavoletta di compensato o legno
  • carta vetrata grana 220
  • fotocopia dell’immagine
  • prodotto specifico per il trasferimento
  • un pennello-spugna

IL FILMATO DELL’INTERVENTO


Il primo passo da fare è quello di procurarsi una fotocopia della foto della misura della tavoletta di legno che intendiamo usare e soprattutto speculare rispetto alla fotografia. Mi spiego meglio. Quando andremo a trasferire l’immagine sul legno dovremo rigirarla per farla aderire alla tavoletta, in questo modo avremo un effetto specchio. Per questo motivo dovremo avere l’accortezza di fare la fotocopia trasferendo specularmente l’immagine, cioè riproducendo l’effetto specchio, in modo che quando la rigireremo per stamparla sulla tavoletta tornerà nella sua posizione originale. E’ più difficile da spiegare che da vedere o da fare, nella galleria fotografica trovate un’immagine che riproduce esattamente l’effetto specchio di cui stiamo parlando.

Per stampare l’immagine a specchio potete o rivolgervi al vostro negozio di fotocopie di fiducia che, molto probabilmente, potrà fare questa inversione a computer prima di fotocopiare l’immagine, oppure, come nel mio caso, esistono smartphone che hanno la funzione effetto specchio: quindi basterà “fotografare la foto” (sembra un gioco di parole) e cliccare su questa funzione per avere l’immagine speculare. Controllate sul vostro smartphone se possiede tale funzione.

Finalmente abbiamo la fotocopia che ci serve, che dovremo ritagliare accuratamente con le stesse misure della tavoletta di legno. Quest’ultima poi dovremo levigarla per bene con un foglio di carta vetrata, io ho usato una grana 220.

A questo punto possiamo stendere, prima sulla tavoletta e poi sulla fotocopia dal lato dell’immagine uno strato abbondante del prodotto specifico che avrete scelto. In rete troverete tanti suggerimenti su che cosa usare per il trasferimento: per esempio la colla vinilica, la carta transfert, l’acetone e altro. Sono tutte tecniche che funzionano ma che ho verificato non offrire la stessa precisione nel trasferimento di un prodotto specifico. In questo caso io ho usato il gel denso “gloss heavy gel” della Maimeri.

Una volta steso abbondante gel sulla tavoletta e sulla foto dobbiamo rigirare quest’ultima per farla combaciare perfettamente ala tavoletta. Naturalmente la parte dell’immagine è quella che deve stare a contatto con il legno.

Mi raccomando, questa fase di “incollaggio” della foto sulla tavoletta fatela con calma. Partite da un bordo e gradualmente stendete la foto pigiando con dolcezza. L’imperativo tassativo è: evitare la formazione di bolle d’aria.

Fatto questo dovremo attendere 24 ore per la perfetta asciugatura.

Quando la tavoletta sarà perfettamente asciutta mettetela sotto un getto d’acqua, bagnatela per bene e poi cominciate a passare con il pollice in maniera circolare in modo da rimuovere pian piano lo strato di carta. Durante questo passaggio comincerete a vedere la vostra foto stampata sulla tavoletta di legno.

Procedete fino alla rimozione totale della carta e alla fine date una bella passata con uno straccio pulito eliminando gli ultimi residui di carta rimasti.   

A questo punto dovremo aspettare ancora una volta la perfetta asciugatura della tavoletta: circa 24 ore, oppure accelerare il processo usando un asciugacapelli.

Una volta asciutta possiamo procedere alla finitura usando lo stesso gel che abbiamo usato per l’incollaggio. Ne stendiamo una mano sempre con il pennello spugna. Noterete che il gel fa una patina bianca sulla foto, non vi preoccupate, asciugando diventerà perfettamente trasparente.

Il lavoro possiamo così considerarlo concluso, i più precisi potranno, volendo, applicare una mano di fissativo lucido.

Naturalmente seguendo questa procedura la foto, una volta trasferita, prenderà il colore del legno che avrete scelto. Se volete invece che l’immagine rispetti i suoi colori originali non dovrete far altro che applicare una mano di acrilico bianco sulla tavoletta prima di iniziare il lavoro, in questo modo la sfondo sarà perfettamente neutro.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!