Coltivare la begonia

La pianta di begonia che produce grappoli di bellissimi fiori, esiste in svariate varietà e colori diversi. Essendo una pianta da sottobosco la begonia non tollera la luce diretta del sole, pur avendo bisogno di essere posizionata in un luogo molto luminoso e mal sopporta le correnti d’aria.

E’ una pianta che ben si adatta in appartamento, con una temperatura invernale che non sia inferiore ai 13°, mentre nei mesi caldi della primavera e dell’estate preferisce essere collocata all’esterno.

Le annaffiature devono essere frequenti d’estate in modo da mantenere il terriccio sempre umido, mentre in inverno dovranno essere molto diradate e per le specie da tubero completamente sospese per consentire il necessario riposo vegetativo. Il terriccio deve essere ricco di humus e ben drenato in modo da evitare assolutamente il ristagno dell’acqua, che potrebbe far marcire le radici.

La più diffusa tra le varie specie esistenti è la begonia semperflorens. Pur se viene trattata normalmente come una pianta annuale, in realtà è perenne e quindi, se ben curata può resistere nel tempo offrendo fioriture durante quasi tutto il corso dell’anno. La begonia semperflorens ha bisogno in particolare di u ambiente fresco, luminoso e riparato dal sole.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!