La-stanza-di-desy-decorazione-creatività
Bricoliamo.com

La stanza di Desy

Il pulcino palloncino

pulcino palloncino
Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Irene Urru

A cura di Irene Urru

L’idea era quella di fare un pulcino pasquale dalla forma di un uovo, in realtà, strada facendo il mio pulcino è cresciuto tanto che gli sono cresciuti cresta e bargigli. I puristi della lingua italiana e della zoologia mi perdoneranno per averlo comunque chiamato pulcino.

Al di là di questo credo sia interessante vedere come l’ho realizzato. Prima vi lascio al filmato e poi vi racconto passo passo tutte le fasi di lavorazione.

Prima di tutto vediamo i materiali necessari:

  • un palloncino,
  • colla vinilica,
  • carta velina bianca,
  • tempera acrilica gialla,
  • pennelli,
  • pannolenci (giallo,rosso,arancione),
  • occhietti in plastica,
  • filo di lana giallo per le zampe.

Una volta gonfiato il palloncino della misura desiderata bisogna spennellarlo con una miscela di acqua (1 parte) e colla vinilica (2parti), attaccando contemporaneamente i pezzetti di carta velina bianca che avremo preparato su tutta la superficie del palloncino.

Per ottenere il migliore risultato è bene incollare due strati di carta. Fatto questo lasciamo asciugare per 24 ore.

Quando la carta sarà ben asciutta possiamo procedere con la decorazione. Io ho scelto di fare dei pois gialli usando un normale pennello e della tempera acrilica. Anche in questo caso lasciamogli due o tre ore per la perfetta asciugatura della tempera.

Già so che qualcuno di voi sta pensando di affrettare l’asciugatura usando il solito asciugacapelli, ovviamente si può fare purché abbiate l’accortezza di predisporlo per l’aria fredda. Distrattamente ho sperimentato una volta l’effetto che fa l’aria calda del phon su un palloncino: scoppia.

Comunque, una volta che il tutto sarà ben asciutto bisogna bucare il palloncino con le forbici ed estrarlo dal guscio di carta. Fate questo passaggio con delicatezza.

A questo punto dobbiamo preparare i modellini che useremo come dime per la realizzazione, con il pannolenci, di tutti i particolari del pulcino. Fatti i modellini possiamo cominciare a ritagliare il pannolenci nelle forme che ci servono. Per la cresta e le ali ho raddoppiato il numero di pezzi di pannolenci necessari in modo da accoppiarli e rendere così più realistico il risultato dopo l’incollaggio.

Segniamo sul corpo del pulcino i punti in cui incollare i vari particolari: ali, cresta, becco, bargigli e occhi e procediamo con l’incollaggio usando la solita colla a caldo.

Per quanto riguarda le zampe dobbiamo prepararle incollando i modellini di pannolenci sul filo di lana. Le zampe sono doppie in modo che il filo di lana viene incollato all’interno: il risultato estetico è migliore.

Fatto questo dobbiamo inserire le zampe nel foro da cui abbiamo all’inizio estratto il palloncino per poi fissarle con la colla a caldo e rifinendo il lavoro incollando, con la colla vinilica, altri pezzi di carta, fino alla chiusura totale del foro. Per questo passaggio eccovi qualche consiglio: prima di inserire le zampe nel foro, cercate di modellare il fondo in modo che alla fine il pulcino possa restare agevolmente seduto senza rotolare a sinistra e a destra. Inoltre, se legate le estremità del fili di lana prima dell’inserimento nel foro sarà più facile tutte la fase di incollaggio e alla fine il risultato sarà identico a quello che si ottiene tenendo le due zampe separate.

Una volta che le zampe sono apposto e il foro è stato chiuso con la carta e la colla vinilica, non resta che aspettare la perfetta asciugatura per perfezionare con i pois gialli anche questa estremità del pulcino.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!