Search form
La-stanza-di-desy-decorazione-creatività A cura di Desirée Duca

Diy Halloween e la zucca di cartone

Halloween-zucca-a
Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Nata originariamente come ricorrenza celtica e trasformata dagli USA nella festa horror per eccellenza, Halloween ha conquistato anche l’Italia regalando un carnevale in più a grandi e piccini; ed ecco spuntare nelle nostre strade macabri addobbi e orde di piccoli mostriciattoli a caccia di dolcetti … ma soprattutto zucche intagliate con varie forme e fattezze.

Quella che vi proponiamo di costruire insieme ai vostri bambini è una zucca in cartoncino. Bella come le zucche vere e divertente da costruire.

Seguendo i link nella Rotta di Navigazione troverete altre decorazioni dedicate ad Halloween che abbiamo fatto per voi. Jack-o’-Lantern è il mio preferito. Ma per il momento veniamo alla nostra zucca.

OCCORRENTE:

  • Cartoncino arancione (50 x 70)
  • Cartoncino nero
  • Carta verde ( io l’ho recuperata da una vecchia carta da regalo)
  • Spago
  • Riga, matita, gomma, forbici e colla vinilica.

Prendiamo il cartoncino arancione e con matita e riga tracciamo 8 strisce larghe 3,5 cm. Tracciamo una linea perpendicolare a metà cosi da ottenere, una volta ritagliate, 16 strisce lunghe 25 cm l’una.

Se volete velocizzare l’operazione di taglio potete utilizzare un cutter, ma essendo un tutorial pensato anche per i più piccoli ho preferito usare le forbici, per i bambini consiglio quelle dalla punta arrotondata.

Prendiamo la carta o cartoncino verde, pieghiamone a libro una parte e disegniamo metà sagoma di 2 foglie di zucca, la prima di circa 8 cm e la seconda circa la metà. Potete anche aggiungerne una terza a vostro gusto. Quando si tratta di realizzare sagome speculari l’ideale è piegare il cartoncino a metà, disegnarne solo una parte e ritagliarla ancora piegata, questo ci permette senza fatica di ottenere una forma perfettamente identica da entrambe le parti.

Una volta ritagliate anche le foglie procediamo a forare le estremità di strisce e foglie. Per farlo in modo più sicuro e adatto a tutti,  utilizziamo un escamotage molto semplice usando una matita e una gomma. Prendete la gomma e posizionatela come base d’appoggio, posateci sopra la parte di striscia da bucare e a circa mezzo centimetro dal bordo premete con la punta della matita verso la gomma come fosse un punteruolo. Il cartoncino si bucherà subito senza dover fare eccessiva pressione e la gomma attutirà la punta così da non rovinare ne matita, ne superficie di lavoro. Questa tecnica è particolarmente adatta per i bambini.

Una volta bucato da ambo i lati la prima striscia, prendiamo la seconda e sovrapponiamola alla prima già bucata, appoggiamo le due strisce sulla gomma e buchiamo ripassando per il buco già fatto. Questo ci permette di forare la seconda striscia esattamente nel punto della prima. Facciamo la stessa cosa per tutte le strisce utilizzando la precedente per bucare la successiva.

Una volta bucate tutte le strisce prendiamo lo spago e con la riga misuriamo circa 20 cm e facciamo un nodino, dal nodo altri 8 cm e facciamo un secondo nodino, lasciamo ancora un po’ di spago e tagliamo.

Aiutandoci con la punta della matita infiliamo il primo buco di tutte le strisce nell’estremità più corta dello spago. Il nodo fatto in precedenza bloccherà le strisce così da non farle scorrere lungo lo spago. Una volta infilata la prima estremità di tutte le strisce facciamo un altro nodino per bloccarle strette e tagliamo la parte in eccedenza.

Ripetiamo l’operazione con l’altra parte bucata delle strisce questa volta sull’altro capo dello spago; le infiliamo tutte e le facciamo scorrere fino a toccare l’altro nodino, come vedrete si piegheranno ad arco, facciamo un nodino per bloccarle, infiliamo le foglie e riannodiamo un’altra volta.

A questo punto la forma della zucca comincia ad essere evidente. Facciamo una serie di nodi al di sopra delle foglie, finché il risultato ci soddisfa, quello sarà il nostro picciolo.

Per poter appendere la zucca create un piccolo cappio dopo il picciolo e tagliate l’eccedenza.

Prendiamo il cartoncino disegniamo e ritagliamo occhi e bocca prendendo come misura di riferimento la larghezza di una striscia della zucca (3,5 cm.) per l’occhio e di circa 3 strisce (10,5 cm.) per la bocca.

Apriamo bene a ventaglio le strisce della nostra zucca e procediamo all’incollaggio di occhi e bocca.

In pochi minuti la colla sarà asciutta e la nostra zucca pronta per essere appesa. E se non volessimo appenderla ma semplicemente posarla su un tavolo? In tal caso dovremo provvedere a dotare la nostra zucca di una base. Niente di più semplice, basta procurarsi il coperchio di un barattolo e incollarlo sul fondo della zucca. Un’unica avvertenza incollate al tappo solo le strisce di zucca che naturalmente aderiscono ai bordi dello stesso: non forzate l’incollaggio delle strisce che si discostano dal tappo perché altrimenti deformereste la zucca.

LE FOTO DI TUTTE LE FASI DI LAVORAZIONE

 

ROTTA DI NAVIGAZIONE:


Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!

© 2005 - 2016

Testata giornalistica iscritta al n.1/14 Registro Stampa del Tribunale di Pavia con provv. del Presidente del Tribunale 21 luglio 2014. - Dir. Resp. Mauro Milani
SAGA sas P.I.0142366495