Search form
La-stanza-di-desy-decorazione-creatività A cura di Desirée Duca

Decoriamo una corteccia

corteccia-decorata-a
Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Oggi sono andata a trovare una mia cara amica decoratrice e restauratrice Aurora Maiocchi con cui ho lavorato in passato, tra una chiacchiera e l‘altra ci è venuta un’idea interessante per riutilizzare delle belle cortecce avanzate dalla potatura di alcuni grossi alberi di Robinia.

Nel filmato potete vedere quello che abbiamo combinato. Poi proseguiremo con tutte le istruzioni del caso.

Occorrente:

  • corteccia
  • vetrificante per legno
  • calce intonaco medio colorato
  • spazzola a setole rigide
  • pennello setole dure

per la decorazione:

  • candela, fiori secchi, acrilico nero

Per prima cosa puliamo bene entrambi i lati della corteccia utilizzando una spazzola di saggina o una scopettina dalle setole rigide. Cercate di eliminare dalla parte concava più polvere e trucioli possibili.

Prendiamo il vetrificante e con un pennello medio lo stendiamo su tutta la parte superiore della corteccia, facendolo colare bene in tutte le fessure. Date più passate se necessario.

Una volta steso bene su tutta la superficie, lasciamo asciugare per 24 ore in un luogo asciutto.

Nel filmato vi sarete accorti che le cortecce lavorate sono due: ebbene si, per questioni di tempo ne abbiamo realizzata una in precedenza così da potervi mostrare passo passo il risultato finito.

Una volta asciutto, il vetrificante è perfettamente trasparente e non lucido e ha reso la corteccia dura e resistente adatta ad essere lavorata in diversi modi. Uno dei quali consiste nello riempire la parte concava con del calce intonaco medio, così da rendere la corteccia dura e livellata.

Per realizzarlo prendiamo l’intonaco a calce o intonaco colorato (lo si trova nei colorifici, è lo stesso prodotto che viene usato per rivestire le pareti delle abitazioni ed è pronto all’uso, non va diluito), usando un paio di guanti in lattice stendiamo il composto sulla corteccia, spalmandolo con la mano.  Tiriamo bene il composto con le mani assottigliandolo verso i lati e lasciandone di più al centro in modo da riempire la parte concava e livellare la superficie.

Una volta fatto lasciamo asciugare il tutto per almeno 24 ore in un luogo asciutto.

Come si vede dal pezzo di corteccia già asciutto che abbiamo utilizzato nel filmato, possono crearsi delle crepe, nessun problema per ripararle basta tenersi da parte un po’ di intonaco e con il dito spalmare una punta di composto sulla crepa. Lasciamo asciugare per un paio di ore e possiamo utilizzare la corteccia come base per un centrotavola o porta candela.

Se avete anche una buona mano e volete divertirvi creando un affresco originale, magari un regalo personalizzato, utilizzando gli acrilici potete dipingere un soggetto sulla parte intonacata e l’effetto sarà davvero bello ed originale.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

2 commenti:

  1. Samy scrive:

    Uau! Complimenti, un’idea davvero originale e diversa dal solito…non vedo l’ora di cimentarmi nell’impresa! Ne approfitto per chiederti un consiglio: per la compagnia di danza di cui faccio parte (Ombraluce) ci servirebbero delle collane di conchiglie molto semplici, delicate, senza ulteriori elementi o fronzoli, e da realizzare in poco tempo…potresti darci qualche idea? Grazie!

    1. Desy scrive:

      Ciao Samy e grazie mille per i complimenti.
      Tra poco sarà pronto il tutorial per realizzare le collane che vi ho fatto.Spero vi piaccia ;)

      Ps. bellissima la foto con le conchiglie sul profilo facebook https://www.facebook.com/ombralucedanza

      https://www.facebook.com/116297821599/photos/a.10153211891361600.1073741844.116297821599/10153459548261600/?type=1&theater

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!

© 2005 - 2016

Testata giornalistica iscritta al n.1/14 Registro Stampa del Tribunale di Pavia con provv. del Presidente del Tribunale 21 luglio 2014. - Dir. Resp. Mauro Milani
SAGA sas P.I.0142366495