La-stanza-di-desy-decorazione-creatività
Bricoliamo.com

Costruiamo il nostro Minion

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!
Desy Duca

A cura di Desirée Duca

Dopo il loro esordio nel film “Cattivissimo me” i simpatici Minions hanno avuto un successo travolgente, fino ad entrare di diritto nei posti più alti della classifica di gradimento dei personaggi dei cartoon.

Posso garantirvi che costruire un Minion insieme a un bambino è quanto di più divertente si possa fare, per questo ho pensato di suggerirvi un modo semplice per poter realizzare il simpatico pupazzetto.

Per facilitare il lavoro vi segnalo che le capsule in plastica che contengono il regalino dentro gli ovetti della Kinder sono perfette: hanno la medesima forma e colore giallo dei Minions. L’unico difetto che hanno è che sono un po’ piccoline, ma per fortuna, io che non butto mai niente, ho potuto recuperare la capsula che conteneva il regalo dell’uovo di Pasqua, assai più grande ma altrettanto perfetta per quel che concerne la forma, mentre per il colore sono ricorsa ad una semplice bomboletta di vernice spray.

Come sempre vi lascio al filmato realizzato durante il lavoro per poi raccontarvi nei dettagli tutte le fasi che hanno portato alla costruzione del nostro Minion.

Occorrente:

  • capsula dell’uovo di pasqua o altra
  • smalto spray giallo e nero
  • 2 rondelle spezzate metalliche
  • elastico
  • scovolino giallo
  • filo per collane nero o fil di ferro finissimo
  • 2 stuzzicadenti
  • tessuto denim o blu scuro
  • pennarello nero indelebile
  • forbici, martello, ciocco di legno, nastro adesivo, colla a caldo.

Prepariamo la base

La capsula di plastica bianca che ho utilizzato aveva delle fastidiose macchie nere, per questo ho uniformato la base con una mano di smalto nero. Lo stesso dovrete fare se le vostre capsule fossero bicolore.

Una volta asciutto lo smalto nero si procede con lo smalto giallo. Se, come molto probabile, il destinatario del Minion sarà un bambino piccolo vi consiglio di usare uno smalto spray giallo atossico e a base di acqua. Ovviamente ci vorranno più mani di prodotto per avere una perfetta copertura, però sarà più sicuro quando verrà maneggiato dal bambino.

Durante la fase di verniciatura non sarà necessario rifinire perfettamente la base della capsula perché verrà ricoperta dalla stoffa che useremo per costruire la salopette del nostro Minion..

Lasciate asciugare circa 20 minuti dall’ultima mano di spray prima di iniziare la lavorazione successiva.

Gli occhiali

Una volta asciutta la capsula procediamo alla creazione della caratteristica principale dei Minion: gli occhiali.

Prendiamo due rondelle metalliche, un martello e un pezzo di legno. Come vedrete in commercio si trovano rondelle piatte e rondelle più spesse ma spezzate.

Per avere lo spessore adatto all’effetto occhiale sono meglio quest’ultime con l’unica incombenza di doverle allineare prima di usarle.

Un modo che io trovo veloce e semplice per l’allineamento comporta l’utilizzo di un ciocco di legno che farà da base e un martello.

Appoggiamo la rondella sul legno e diamo qualche martellata ben assestata, non preoccupatevi se la rondella affonda nel legno, questo ci permette di tenerla ancorata come fosse una pinza. Per estrarla fate leva con un cacciavite.

Ora prendiamo gli occhietti finti e scegliamo la dimensione adatta alle rondelle.

A questo punto incolliamo le due rondelle appiattite facendo attenzione a posizionarle in modo che la scanalatura sia esterna; da lì partirà il laccio degli occhiali.

Incolliamo gli occhietti finti e passiamo al laccetto degli occhiali.

Prendiamo l’elastico e tagliamone quanto basta per arrivare da una rondella all’altra. A questo punto con il pennarello nero coloriamo l’elastico e con la colla forte lo incolliamo lungo la circonferenza della testa del Minion, facendo coincidere le estremità dell’elastico con le due scanalature delle rondelle.

Lasciate asciugare la colla per un paio di minuti.

Il corpo del minion

Sul fondo pratichiamo due fori che ci serviranno per inserire gli stuzzicadenti sui quali fisseremo i piedi del Minion.

Ora passiamo alla tipica salopette. Se avete in casa un pezzetto di tessuto denim potete utilizzare la colla forte per fissarlo, se invece avete dei rimasugli di tessuto a caldo (quello classico per riparare pantaloni con il ferro da stiro) potete usare la colla a caldo.

Misuriamo il tessuto e segniamo con il pennarello le estremità della salopette, avendo cura di lasciare sul fronte una lingua più lunga di tessuto da poter ripiegare sotto la stoffa.

Seguendo le tracce disegniamo il modello, ritagliamolo e incolliamolo aiutandoci con la colla forte. Per il fondo, dove dobbiamo ripiegare il tessuto su se stesso è preferibile usare la colla a caldo.

Prima di rifinire la salopette passiamo a fare il ciuffo di capelli con del fil di ferro o con del filo per collane.

Ne tagliamo con il tronchesino alcuni fili di misure differenti e li uniamo a mazzetto con del nastro adesivo.

Apriamo ora la capsula e facciamo un foro al centro dall’interno così da non rovinare lo smalto.

Allarghiamo un po’ il buco con la pinza e infiliamo il ciuffetto fissandolo con altro nastro adesivo dall’interno. Potete usare anche della colla a caldo se preferite.

A questo punto richiudiamo centrando bene le due parti e finiamo la salopette ritagliando dal tessuto avanzato una T con le estremità allungate per fare le bretelle e uno scudetto che incolleremo come fosse una grande tascona.

Procediamo con l’incollaggio avendo cura di lasciare il giusto spazio per le braccia tra le bretelle e la salopette.

Tagliate le eventuali eccedenze e lasciamo asciugare qualche minuto, nel frattempo passiamo a mani e piedi.

Mani e piedi

Prendiamo una normale gomma per cancellare e tagliamo due pezzettini rettangolari per intagliare le mani. Con un coltello affilato facciamo dei tagli alle estremità per fare le dita (in questo caso la visione del filmato aiuta moltissimo).

I pedi sono più semplici: con forbici e coltello arrotondiamo bene le due estremità della gomma restante, la dividiamola in due metà e avremo così ottenuto un bel paio di scarpe.

Coloriamo tutto con il pennarello indelebile nero.

A questo punto prendiamo gli scovolini gialli e ne tagliamo due pezzetti lunghi circa 10 cm. Togliamo un po’ di peletti da una delle estremità e infiliamo la manina nel fil di ferro.

Facciamo un foro tra la bretella e la salopette del Minion e infiliamo lo scovolino.

Ripetiamo il tutto con l’altro braccio.

Se servisse allargate con le pinze i buchini sul fondo che avete fatto in precedenza (ricordate?) e infilateci gli stuzzicadenti lasciando che sporgano per circa 1 cm. Fissate gli stuzzicadenti ai fori con qualche goccia di colla forte.

Ora, facendo attenzione, infiliamo i due piedini sull’estremità che sporgono degli stuzzicadenti e sistemiamo i piedini.

Finiture

Ultimo tocco: disegniamo con il pennarello la bocca e rifiniamo la salopette con tasche e bottoni, ed ecco il nostro Minion pronto all’uso.

 

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!