Search form

Le batterie al litio

litio-a
Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Le batterie al litio, meglio definite come accumulatori agli ioni di litio, siamo abituati ad usarle ormai da anni nei nostri telefoni cellulari, smartphone e tablet. Anzi è proprio grazie a questo tipo di batterie che è stato possibile far nascere la generazione dei cellulari ultraleggeri e ultrasottili.

La tecnologia degli ioni di litio si è poi diffusa in molti altri prodotti tra i quali alcune auto elettriche e molti dei nostri elettroutensili. La performance garantita da una batteria al litio è ormai di altissimo livello e non ha nulla da invidiare alle altre forme di approvvigionamento di energia (motori a scoppio per le macchine per il giardino o gli elettroutensili dotati di cavo di collegamento alla rete elettrica), con il vantaggio di rendere il nostro trapano o il nostro decespugliatore o quant’altro, estremamente leggero e funzionale.

Oltre al migliore rapporto peso/potenza che si possa oggi ottenere, un altro grande vantaggio della batteria al lito è riscontrabile nell’assenza dell’effetto memoria e nella lenta perdita della carica quando non è in uso. Questo significa che la batteria può essere ricaricata in qualsiasi momento, senza dover attendere lo scaricamento della stessa e che, una volta riposta può garantire, anche dopo mesi, le stesse prestazioni senza dover essere ricaricata prima dell’uso: ciò significa che il nostro trapano, o quant’altro, sarà sempre pronto all’uso. Tenete conto in questo senso che la batteria al litio garantisce piena potenza sempre, fino allo scaricamento completo.

Approssimativamente possiamo dire che una batteria al litio si auto-scarica, durante la propria inattività per circa un 5% ogni mese, contrariamente all’oltre 30% mensile delle batterie all’idruro metallico di nichel e 20% mensile delle batterie al nichel-cadmio. Per quanto riguarda la batteria al litio la percentuale di auto-scarica durante l’inattività può variare a seconda della temperatura del luogo in cui è riposta: più è freddo e più lenta sarà l’auto-scarica, al contrario sarà più veloce in caso di conservazione in un luogo particolarmente caldo (le batterie al litio non devono mai essere esposte per lungo tempo al sole). In ogni caso la variazione ci tiene comunque molto lontani dagli standard consentiti dalle batterie al nichel cadmio.

Un ultimo aspetto che vogliamo sottolineare rispetto alle batterie al litio è la loro sostenibilità ambientale. Infatti tali batterie sono amiche dell’ambiente anche perché la loro caratteristica di essere completamente riciclabili comporta aspetti economicamente molto vantaggiosi, infatti il litio, in quanto materia prima, ha un valore molto alto, il che è una garanzia “indiretta” del suo riciclo a fine vita.

Tanti vantaggi che possono essere colti dando fiducia a quello sviluppo tecnologico che in tanti altri settori, negli ultimi dieci anni, ci ha cambiato la qualità della vita. In particolare per le batterie al litio per gli utensili da lavoro non ci possono essere più dubbi sulla funzionalità e affidabilità, infatti, oltre che per gli utensili per il bricolage, esse vengono ormai normalmente impiegate anche nella produzione di utensili professionali per artigiani e industrie.

Novembre 2013

ROTTA DI NAVIGAZIONE:


Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!

© 2005 - 2016

Testata giornalistica iscritta al n.1/14 Registro Stampa del Tribunale di Pavia con provv. del Presidente del Tribunale 21 luglio 2014. - Dir. Resp. Mauro Milani
SAGA sas P.I.0142366495