Bricoliamo.com

LA RETE E LE FIERE: IL CASO PLANET CREATIVITY

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

LA RETE E LE FIERE: IL CASO PLANET CREATIVITY

Grazie allo scrupoloso sistema di accredito, è stato garantito un livello professionale elevato alla manifestazione. Per gli Organizzatori, infatti, da sempre molto attenti a questa questione, il garantire agli espositori contatti solo con un pubblico selezionato è un must fondamentale imprescindibile dal progetto stesso di Planet Creativity. Opinione condivisa dalla maggior parte non solo delle aziende partecipanti, ma anche degli stessi visitatori. Proprio quest’ultimi, direttamente interessati dalle meticolose procedure di accredito, hanno dimostrato di capire ed apprezzare questa scelta: basti pensare che ben il 68,73% dei visitatori si è accreditato precedentemente sfruttando il comodo servizio di registrazione on-line.

Siamo convinti che la rete possa essere straordinariamente utile ai mercati in generale e in particolare al mercato fieristico. Una delle utilità più evidenti riguarda proprio gli accrediti soprattutto per le manifestazioni riservate agli operatori economici. Quello sopra riportato è parte di un comunicato stampa di Planet Creativity, Salone Internazionale delle arti manuali e degli hobby creativi (Fiera di Rimini – 2/4 marzo 2007), i cui si enuncia che nell’edizione 2006 il 68,73% degli operatori economici in visita si sono accreditati on line alla manifestazione. Difficile da credere, come difficilissimo da credere fu quando SMAU annunciò che su 50.000 visitatori ben 40.000 si accreditarono on line. Difficilissimo da credere, anche se si tratta di visitatori, quelli di SMAU avvezzi all’uso del computer e della rete. Tuttavia SMAU non rientra nelle aree di nostro interesse, mentre Planet Creativity si, quindi abbiamo verificato e ci siamo dovuti ricredere.

Ne abbiamo parlato con Maurizio Franceschini, responsabile dei rapporti con la stampa di Planet Creativity, il quale ci ha spiegato come la manifestazione, nata nel 2001 ad esclusivo privilegio degli operatori economici del mercato dell’hobby creativo, nel 2004 decise di stringere definitivamente le maglie autorizzando l’ingresso alla fiera solamente a chi potesse concretamente dimostrare di essere un operatore economico. Ciò significò per i visitatori mostrare alle reception l’iscrizione alla camera di commercio e altri documenti idonei a dimostrare la loro attività. Questa rigorosa svolta fu evidentemente comunicata al mercato, tuttavia si può ben immaginare quale caos possa essersi creato alle reception di Planet Creativity del 2005. Operatori abituati ad entrare in fiera con il semplice biglietto invito di un’azienda espositrice, si trovavano a dover esibire una dettagliata documentazione e a pagare 20 euro per l’ingresso per una giornata. Fu un putiferio, però fu propedeutico alla razionalizzazione della visita al Salone con risvolti positivi per tutti: l’organizzazione, gli espositori e anche i visitatori.

Nel 2005 i visitatori di Planet Creativity che si accreditarono on line alla manifestazione furono circa il 30% del totale. Nel 2006 furono più del doppio (68,73%) perché furono subito perfettamente chiari i vantaggi dell’accredito on line (un accredito che prevede l’invio di una documentazione dettagliata sulla propria attività in modo da comprovare la propria identità di operatore economico). Chi si accredita on line ha uno sconto sul biglietto d’ingresso pari al 50%, ma soprattutto può usufruire di una corsia “preferenziale” alla reception che, mostrando l’accredito on line, gli evita la coda delle reception normali. La procedura d’ingresso dalle reception “preferenziali” è ovviamente molto breve in quanto la documentazione richiesta, inviata on line, è già stata precedentemente controllata.

Gli imprenditori degli hobby creativi, sia dell’industria che della distribuzione, non sono certo da considerarsi tra i più avanzati nella comunicazione internet (basta dare un’occhiata ai siti delle loro aziende) tuttavia, identificata l’opportunità e la comodità dell’uso della rete per la visita a Planet Creativity, ne hanno subito approfittato in massa. Un’ennesima dimostrazione che quando internet è utilizzato per offrire veri vantaggi viene velocemente apprezzato e usato.

La prossima edizione di Planet Creativity si terrà, sempre nel quartiere della Fiera di Rimini, dal 2 al 4 marzo 2007.

Ottobre 2006

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

PLANET CREATIVITY CONQUISTA LA QUALIFICA DI SALONE INTERNAZIONALE

IL SITO PLANET CREATIVITY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!