Bricoliamo.com

Come conservare la vernice nel barattolo

vernice
Conservare la vernice avanzata.
Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Quante volte capita di terminare il lavoro e avere ancora vernice nel barattolo, oppure, peggio ancora avere la necessità di acquistarne uno nuovo magari per concludere, con poche pennellate un lavoro iniziato? Certo che capita. Il problema è che anche tentando di richiudere con la massima cura il barattolo, quando lo riapriamo, magari dopo mesi, la vernice contenuta è inutilizzabile. Questo succede perché, anche se la chiusura del barattolo è a chiusura stagna, quando lo apriamo inevitabilmente lo deformiamo, anche se poco ma quel tanto che basta per lasciar passare quel filo d’aria che fa seccare la vernice. Oppure, anche se il barattolo è aperto con grande cura (e anche un po’ di fortuna) e quindi non c’è nessuna deformazione, può succedere di dimenticarsi, nella chiusura di ripulire perfettamente dalla vernice i bordi del barattolo e del tappo: anche questo è causa di entrata del malefico filo d’aria con conseguente essicazione della vernice.

Il trucco da utilizzare in realtà è molto semplice e consiste, dopo aver chiuso con cura il barattolo, di sigillare il tappo al barattolo stesso con un paio di giri di robusto nastro adesivo da pacchi o meglio ancora con del nastro isolante. Se l’operazione è fatta con la giusta attenzione l’aria non riuscirà a passare e voi potrete riutilizzare la vernice anche a distanza di mesi. Una sola avvertenza finale: se si tratta di una vernice a solvente, prima di chiudere il barattolo, versare un velo di solvente sulla vernice.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!