La-stanza-di-desy-decorazione-creatività

La maschera per carnevale effetto pizzo

Una maschera per carnevale bella e comoda da indossare, questo era quello che volevo ottenere e devo dire che, per quanto mi riguarda, mi ritengo decisamente soddisfatta.

Naturalmente quello che vi presento è solo un esempio, potrete sbizzarrirvi nella realizzazione delle più diverse e variopinte maschere sulla base della vostra fantasia e del vostro costume. Ma ora vi lascio come al solito al filmato del lavoro, per poi raccontarvi passo passo tutte le fasi dello stesso.

Occorrente:

  • Tulle di recupero da una bomboniera
  • Colla a caldo
  • Pistola colla a caldo ( se avete quella con il beccuccio lungo in metallo è meglio, perché è più precisa della mia)
  • Colla a caldo trasparente o colorata
  • Busta di plastica spessa
  • Nastrino o elastico
  • Foglio di carta, matita, forbici, spatola rigida
  • Bomboletta spray acrilica o pennellino e acrilico liquido.

Per prima cosa disegniamo sul foglio la nostra mascherina, decorandola a piacere di righe e riccioli nel mezzo. In alternativa potete scaricarne e stamparne una già disegnata da internet, ci servirà come traccia sommaria per la colla.

Ora infiliamo il disegno dentro una normale busta trasparente e prendiamo il dischetto di tulle. Fissatelo alle 4 estremità con dei piccolissimi punti di colla, lo scopo è quello di tenere il tulle ben fermo e aderente al disegno.

Ora con la colla a caldo cercate di ripassare tutte le linee del vostro disegno.

Se, come me, non avete la pistola a beccuccio sottile farete più fatica a seguire i ghirigori con la dovuta precisione, per fortuna non occorre che siano perfetti la cosa che conta è dare l’effetto ragnatela. Cercate di fare linee sottili, questo aiuterà.

Una volta passata tutta la mascherina lasciamo asciugare.

Quando la maschera sarà perfettamente asciutta, aiutandoci con una spatola, stacchiamola dal foglio di plastica e ritagliamo il tulle in eccesso.

Prendiamo lo spray acrilico o il colore liquido acrilico e spennelliamo la superficie. Io ho utilizzato un bronzo metallizzato per dargli una sfumatura cangiante.

Una volta asciutta la mascherina, facciamo un buchino nella retina e infiliamo il nastrino o l’elastico per poterla legare alla testa.

Se volete renderla ancora più aderente al viso potete modellare la parte che va sul naso così che si adatti perfettamente alla sua forma. Procedete scaldando la colla con un accendino (mi raccomando non fiamma diretta sulla colla perché brucereste anche il tulle) oppure immergendola qualche secondo in acqua bollente, questo ammorbidirà la colla e quando non scotterà più (controllate bene prima di metterla sul viso) appoggiatela sulla faccia e premete leggermente sul setto nasale per qualche secondo,  ora avrà la forma del vostro naso.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!