La sverniciatura del legno

Se volete rinnovare o verniciare una superficie in legno già trattata e ormai rovinata dal tempo e dall’usura, prima di qualsiasi trattamento bisogna procedere con la sverniciatura, cioè la rimozione completa della vecchia vernice riportando il legno nella sua forma naturale.

Il metodo di sverniciatura più tradizionale e antico prevede l’uso della soda caustica diluita con acqua. Si tratta di un metodo che sicuramente funziona ma che sconsigliamo per la forte aggressività della soda, non solo sul legno, ma anche sulle vostre mani.

Esistono invece in commercio dei comodi, efficaci e inoffensivi svernicianti chimici, che si applicano sulla superficie con una spatola, si lasciano agire e poi si rimuovono con grande semplicità e con un raschietto.

Rimuovendo lo sverniciatore, automaticamente rimuoverete anche il vecchio strato di vernice.

In alternativa suggeriamo l’uso di una pistola termica (sono vendute in tutti i centri di bricolage) usandola sulla superficie in legno come usate normalmente il vostro asciugacapelli, cioè senza insistere troppo in un punto.Al passaggio del getto di aria calda la vernice si gonfierà e sarà così facilmente asportabile con una spatola o una spazzola metallica.

Alla fine del lavoro di sverniciatura bisogna procedere con una buona levigatura con della carta vetrata, media per un primo passaggio e fine per un secondo passaggio, ricordandovi sempre di seguire le venature del legno. A questo punto, una volta spolverata per bene la superficie, si può procedere, se lo riterrete necessario, con una mano di impregnante protettivo, fungicida e insetticida. Quando sarà ben asciutto sarà il supporto sarà pronto per essere verniciato di nuovo.

Un’avvertenza: non sempre è necessario sverniciare la superficie che si vuole trattare. Nel caso la precedente verniciatura fosse in buono stato, non occorrerà asportarla, sarà sufficiente pulire con cura la superficie con acqua e detersivo. Tenete conto però che prima dell’applicazione della vernice la superficie deve essere liscia e compatta, per questo dovrete stuccare tutte le eventuali fessure, passare tutta la superficie con della carta vetrata fine e applicare una mano di protettivo opaco di fondo.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!