Bricoliamo.com

Gavatex dona vita alle pareti

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Abbiamo già avuto modo di parlare di Gavatex, il tessuto in fibra di vetro che risolve molti problemi, sia sul fronte funzionale che estetico, quando si vuole rivestire le pareti di casa.

Sinteticamente riassumiamo i vantaggi insiti in questo tipo di rivestimento. Il primo aggettivo da spendere è resistente, infatti la fibra di vetro è altamente resistente agli urti, agli strappi e alle abrasioni. Altre due garanzie che ci fornisce il rivestimento Gavatex riguardano la protezione della parete da fessurazioni e dalle crepe di assestamento e la sicurezza verso il pericolo del fuoco, in quanto altamente ignifughi.

Molto importante è poi l’aspetto legato all’ecologia, infatti Gavatex è realizzato con materie prime naturali, è quindi atossico e la struttura reticolare del tessuto permette la perfetta traspirabilità della parete, contrastando l’eventuale insorgenza di muffe dovute all’umidità. Inoltre, la bassissima carica elettrostatica dei tessuti di vetro evita l’accumularsi di polvere, rendendo questo rivestimento ideale per chi soffre di allergie.

Gli ultimi due aggettivi che definiscono questo prodotto sono poi ovvi: è bello, perché “veste” la parete e ci consente la massima possibilità di personalizzazione ed è conveniente, perché la posa è semplice e veloce, quindi meno costosa rispetto ad altri rivestimenti e inoltre, la durata impeccabile, senza o con pochissima manutenzione, è assolutamente un valore da non trascurare.

QUATTRO INTERPRETAZIONI DI GAVATEX

Nel tempo Gavatex da singolo prodotto è stato declinato in 4 versioni diverse tra loro per caratteristiche tecniche ed estetiche. La prima è naturalmente la linea Gavatex Classic che vi abbiamo già presentato in un precedente articolo, la quale però è stata completata con due differenti soluzioni: Power, il cui tessuto, grazie ad un trattamento specifico, è in grado di offrire prestazioni magnetiche che consentono di appendere piccoli oggetti trasformando la parete trattata in una bacheca. La seconda declinazione, decisamente più orientata alle aziende e ai negozi, rispetto alla casa si chiama Logo e consiste in un rivestimento personalizzabile con ogni tipo di logo, appunto.

La seconda linea si chiama Gavatex Easy ed è progettata per regalare la massima praticità e velocità di applicazione. Si tratta di un rivestimento preincollato che consente di evitare l’utilizzo di colle, rulli e pennelli. E’ però orientato più verso un’utenza professionale perché per riattivare lo strato di colla presente sul tessuto occorre un apposito attrezzo da tappezziere (Water-Active). Una volta applicato necessita di due mani di colore.

La terza, Gavatex Full, è simile a Easy, quindi si tratta di un rivestimento preincollato, però essendo anche pretinteggiato riduce il lavoro di finitura ad una sola mano per ottenere colori chiari. Questo tipo di rivestimento è particolarmente adatto per grandi superfici.

Infine, ultima certo non per importanza, troviamo la linea Gavatex Colour che, mantenendo le medesime caratteristiche tecniche che abbiamo già illustrato, è preventivamente disegnata con colori e motivi di ottimo livello estetico. Ciò significa che una volta applicato il lavoro è finito: non sono necessarie ulteriori finiture.

Marzo 2017

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!