Come pulire il marmo

Contrariamente a quanto si è soliti pensare le superfici di marmo sono molto delicate e quindi l’intervento di pulizia non deve essere particolarmente energico. Si devono evitare quindi tutti i prodotti a base di sostanze acide o alcaline perché potrebbero intaccare la superficie con la conseguenza di macchiarla ulteriormente anziché pulirla. Esistono comunque in commercio prodotti di ottima qualità in grado di risolvere il problema: attenti ai prodotti di basso prezzo, meglio quelli di marche conosciute e identificabili.

Nel caso voleste ricorrere a un metodo antico, ma che ancora oggi garantisce buoni risultati, pur se con maggiore fatica rispetto ai prodotti specifici che potete trovare in commercio, riempite una bacinella con dell’acqua a cui aggiungerete qualche goccia di ipoclorito di sodio, cioè di comune candeggina. Se sulla superficie di marmo ci fossero delle macchie di grasso potete usare dell’acqua ossigenata con l’aggiunta di qualche goccia di ammoniaca. In ogni caso strofinate sempre con delicatezza usando un panno morbido.

Nella foto: un esempio di marmo rosso Francia.

Rotta di navigazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!