Bricoliamo.com

Come pulire i vetri al meglio

Questo articolo è utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici? Condividilo!

La pulizia delle superfici in vetro di porte, finestre, o ancora peggio delle pareti del box doccia, più antipatiche da trattare per via del calcare, è uno dei lavori di casa che più si fa malvolentieri. Ognuno ha la sua ricetta ereditata dalla nonna o costruita con le proprie esperienze. Vediamo insieme qualche avvertenza e qualche consiglio. In primo luogo non pulite mai i vetri quando questi sono esposti al sole, altrimenti la formazione di aloni sarà inevitabile. Per ottenere il migliore risultato occorre in primo luogo spolverare il vetro con uno strofinaccio morbido o meglio ancora con i panni  raccoglipolvere che esistono in commercio.

A questo punto bisogna scegliere se affidarsi ai prodotti moderni e tecnologicamente avanzati regolarmente in vendita, oppure rifarsi alle vecchie tradizioni. Nel secondo caso potrete ottenere un miscuglio efficace mettendo in un flacone dotato di spruzzatore un quarto di litro di acqua, mezzo bicchiere di alcol, mezzo bicchiere di aceto e qualche goccia di liquido per i piatti. Alcuni invece si limitano ad aggiungere a un litro d’acqua qualche goccia di ammoniaca (suggeriamo di usare quella profumata). Altri ancora promettono risultati sorprendenti sciogliendo due cucchiai di talco in acqua calda.

Preparata la miscela desiderata sarà possibile applicarla sul vetro con una spugna, per poi procedere all’asciugatura con il vecchio metodo del foglio di quotidiano appallottolato, oppure usando un tergivetro (come quelli che usano i benzinai per pulire i parabrezza delle auto) e uno straccio per asciugare. Attenzione a che lo straccio non lasci pelucchi.

Se vogliamo spendere qualcosa in più, aumentando però la qualità della nostra vita, possiamo orientarci sui moderni straccetti in microfibra che asciugano e lucidano perfettamente e con molta meno fatica rispetto ai normali stracci, siano essi in tessuto o in carta.

Come tutti i nostri lettori sanno, bricoliamo.com è sempre dalla parte delle moderne tecnologie e dei prodotti che consentono di migliorare la qualità della vita e il risultato finale del lavoro. Per la pulizia delle superfici in vetro di piccole o ampie dimensioni, come quelle di tavoli, finestre, vetrate ma anche di box doccia, vi segnaliamo l’esistenza in commercio di lavavetri con batterie ricaricabili, che aspirano l’acqua, la condensa e l’umidità convogliandole in un apposito serbatoio. Il risultato è quello di lavare e asciugare le superfici velocemente e con grande semplicità ma soprattutto senza lasciare striature, aloni e gocce di acqua sporca che andrebbero successivamente rimosse con straccetti, fogli di giornale e…molta fatica in più.

Quando poi il vetro in questione viene perfettamente pulito possono accadere anche situazioni comiche come quella illustrata in questo vecchio filmato danese.

ROTTA DI NAVIGAZIONE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Torna all'elenco degli articoli

ricerca-articoli Ricerca articoli

Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide, tutorial, prove e consigli su giardinaggio e fai-da-te.
Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve!